La preside Baldi: “Nessun scandalo alla palestra del liceo Sandro Pertini”

0
1609
Riceviamo e pubblichiamo dalla Prof.ssa Fabia Baldi Dirigente scolastico liceo “Sandro Pertini” Ladispoli.

Rispondo al vostro articolo e al delegato Oertel ( visto che per il maltempo non ho potuto riceverlo ) sulla  palestra del liceo Sandro Pertini e preciso che il lungo iter per giungere all’ottenimento del CPI ( certificato prevenzione incendi) di cui la maggioranza delle scuole sono sprovviste, ha assorbito in via prioritaria il mio impegno da quando ho assunto la Presidenza del liceo. Finalmente alcuni mesi fa è stato positivamente concluso e sono stati da me firmati i documenti per l’avvio dei lavori, procrastinato a causa del maltempo. Ringrazio il Dirigente tecnico della Città Metropolitana e il consigliere Federico Ascani che ha sostenuto il mio impegno nel raggiungere questo importantissimo traguardo.

Prima di parlare di presunti “scandali” su un tema così importante e delicato come quello della scuola avete il preciso dovere e obbligo professionale di chiedere alla fonte (in questo caso la sottoscritta, in qualità di legale rappresentante del liceo Sandro Pertini) le informazioni corrette.
Prof.ssa Fabia Baldi Dirigente scolastico
liceo ” Sandro Pertini” Ladispoli 
Gentile preside, L’Ortica, così come tutti gli altri mass media, ha pubblicato la nota stampa diffusa dal delegato Roberto Oertel. Per correttezza pubblichiamo il suo intervento, però ci consenta una domanda. Dando atto, e nessuno lo ha mai negato, del suo grande impegno da quando è alla guida del plesso di Ladispoli, non pensa che l’atteggiamento della Città metropolitana nei confronti della palestra della sua scuola meritasse l’aggettivo scandaloso? Siamo certi che lei abbia più volte sollecitato l’ex Provincia di Roma a risolvere i problemi dell’istituto Pertini, è proprio la lentezza degli interventi di questo ente che non possiamo non definire scandaloso. Le critiche, almeno da parte nostra che abbiamo scelto quel titolo molto forte, erano per la Città metropolitana e non per la sua gestione del liceo. 
Grazie per la lettera.