LA FORZA DEGLI OLI ESSENZIALI

0
90
oli essenziali

Gli oli essenziali sono composti naturali di origine vegetale, anche noti come “essenze”, che si caratterizzano per la presenza di sostanze volatili che conferiscono al prodotto odori e proprietà differenti.

Gli impieghi degli oli essenziali sono molteplici; particolarmente diffuso è il loro utilizzo nella realizzazione di prodotti cosmetici di vario tipo, come profumi, oli da massaggio, detergenti per corpo e capelli, creme, ecc. Allo stesso tempo, costituiscono gli ingredienti base dell’aromaterapia (forma di medicina alternativa che si propone di risolvere disturbi e migliorare il benessere dell’organismo mediante l’uso delle essenze). In alcuni casi ne viene fatto anche un uso alimentare (ovviamente, devono essere utilizzati solo ed esclusivamente prodotti accertati come sicuri per la somministrazione orale). Come qualsiasi altra sostanza, anche gli oli essenziali, se utilizzati in maniera scorretta, possono determinare problemi.

Gli oli essenziali, adatti per uso esterno, possono essere impiegati con diffusori o umidificatori per aromaterapia, oppure come oli profumati per il corpo, come repellenti per gli insetti, o ancora come prodotti per la cura della casa, per esempio per deodorare il bagno o come additivo per i detergenti domestici. Depositando 1- 2 gocce nel palmo delle mani e frizionandole bene fra loro, allo scopo di riscaldare l’essenza si possono respirare profondamente l’aroma: i principi attivi degli olii essenziali vengono inalati attraverso le mucose. Le proprietà scientificamente attribuite a tutti gli oli essenziali sono principalmente l’azione antisettica, antibatterica, antivirale e quella antinfettiva, ma, a seconda della pianta dalla quale vengono estratti, troviamo anche un’azione balsamica ed espettorante, rilassante, stimolante, nutriente e levigante della pelle e altre ancora.

Vediamo, dunque, quali sono gli oli essenziali più conosciuti e e le relative proprietà:

L’OLIO ESSENZIALE DI LAVANDA
L’olio essenziale di lavanda è rilassante e calmante, ideale per ritrovare la serenità interiore e per favorire un buon riposo notturno. È, inoltre, purificante per la pelle e in grado di combattere le irritazioni del derma; è lenitivo e antinfiammatorio, consigliato in caso di emicrania e di dolori muscolari. L’uso dell’olio essenziale di lavanda può essere interno (solo se edibile) o esterno.
– 5 gocce di olio essenziale in un diffusore per purificare l’aria e gli ambienti
– per frizione sotto i piedi con 2-3 gocce diluite in un olio vettore. Il piede è un conduttore di oli essenziali e delle loro principali proprietà antinfiammatorie e disinfettanti.
– 1-2 gocce, 1/2 volte al giorno (ovviamente solo se edibile). Da consumare diluito con miele, tisane, the o altre bevande fredde.

L’OLIO ESSENZIALE DI TEA TREE
Le proprietà e i benefici dell’olio essenziale di tea tree sono molteplici. Il tea tree oil è antimicotico, antibatterico e antivirale. È opportuno impiegarlo per la cura dei problemi respiratori (decongestionante nasale) e di quelli della pelle: acne, dermatiti, arrossamenti, irritazioni e così via. Lo stesso vale per malattie del cavo orale come gengiviti e afte. Molto usato anche in caso di candida, di herpes labiale, per prevenire i pidocchi e per le pulizie domestiche.

L’OLIO ESSENZIALE DI MENTA PIPERITA
L’olio essenziale di menta piperita è fresco, balsamico, un toccasana per lo spirito e per il buonumore. È un prezioso coadiuvante contro il mal di testa, il raffreddore e il mal di gola. Tra le proprietà dell’olio essenziale di menta piperita ci sono anche quelle antiemetiche, digestive, antinfiammatorie e antibatteriche.

L’OLIO ESSENZIALE DI EUCALIPTO
L’olio essenziale di eucalipto è uno dei più adatti a sconfiggere il raffreddore e in generale i malanni di stagione. Questa essenza è espettorante, mucolitica e antinfiammatoria. È balsamica e antisettica, decongestionante e fluidificante, ideale anche per sinusiti e cistiti. L’olio essenziale di eucalipto è ricco di una sostanza (l’eucaliptolo) che secondo uno studio recente pubblicato sulla rivista Sharma A.D. e KAUR l., sarebbe un potenziale inibitore di COVID 19. Tanti studi in corso fanno ben sperare nella convalida di tale scoperta scientifica. Se ne consiglia un utilizzo solo per via esterna, poiché internamente può manifestare tossicità.
– 5 gocce di olio essenziale in un diffusore per purificare l’aria e gli ambienti
– per frizione sotto i piedi con 2-3 gocce diluite in un olio vettore. Il piede è un conduttore di oli essenziali e delle loro principali proprietà antinfiammatorie e disinfettanti.

L’OLIO ESSENZIALE DI ARANCIO
E’ antispasmodico, calmante nervoso, antidepressivo, digestivo, diuretico, stimolante linfatico, stimolante biliare, antisettico, tonico cardiaco e della circolazione. L’OLIO ESSENZIALE DI LIMONE E’ stimolante, antireumatico, antisettico, depurativo, tonico venoso, antiinfiammatorio, tonico immunitario, vermifugo. È indicato per casi di infezione delle cavo orale, influenza, reumatismi, stasi venosa, difficoltà digestive.
– 5 gocce di olio essenziale di limone in un diffusore d’ambiente sono utili per purificare l’ambiente da odori sgradevoli, disinfetta e rilassa.
– In un cucchiaio di miele 2 gocce di olio essenziale di limone per uso interno
– 3-4 gocce nell’acqua della vasca per bagni aromatici.

L’OLIO ESSENZIALE DI LIMONE
E’ stimolante, antireumatico, antisettico, depurativo, tonico venoso, antiinfiammatorio, tonico immunitario, vermifugo. È indicato per casi di infezione delle cavo orale, influenza, reumatismi, stasi venosa, difficoltà digestive.
– 5 gocce di olio essenziale di limone in un diffusore d’ambiente sono utili per purificare l’ambiente da odori sgradevoli, disinfetta e rilassa.
– In un cucchiaio di miele 2 gocce di olio essenziale di limone per uso interno
– 3-4 gocce nell’acqua della vasca per bagni aromatici.

di Alfonso Lustrino