“La Dc è col sindaco Grando per difendere l’acqua pubblica di Ladispoli”

0
379
“Siamo al fianco dell’amministrazione comunale di Ladispoli nella difesa dell’acqua come bene pubblico. Se sarà necessario, scenderemo in piazza col sindaco Grando per ribadire che il servizio idrico non si tocca. Respingiamo nettamente la recente presa di posizione della Regione Lazio che vorrebbe consegnare gli acquadotti di Ladispoli ad Acea”.

Rullano i tamburi di guerra della Democrazia cristiana che ha annunciato di sostenere tutte le iniziative che il comune vorrà adottare per evitare che la gestione dell’acqua sia scippata alla Flavia Servizi per essere consegnata nelle mani di Acea.

“Già nei mesi scorsi – spiega il segretario politico della Dc, Angelo Bernabei – avevamo annunciato di essere pronti a difendere il ruolo pubblico dell’erogazione idrica, servizio che a Ladispoli da anni funziona in modo impeccabile, a costi accessibili per gli utenti. Abbiamo appreso con interesse che l’amministrazione intende battagliare in ogni sede possibile, il nostro partito combatterà questa guerra insieme al sindaco Grando per sventare in ogni modo l’arrivo di Acea a Ladispoli”.