Iran, il coraggio è Donna

0
347
Masha Amini

La polizia della moralità: la 22enne Masha Amini è morta per una ciocca di capelli.

Bruciano il velo, si tagliano i capelli. Non si arresta la protesta delle donne iraniane dopo la morte della giovane Masha Amini, deceduta in ospedale dopo essere stata arrestata dalla polizia. Il motivo: una ciocca di capelli usciva dal velo, dunque “non indossato correttamente” dalla giovane. Prosegue la protesta, dopo la manifestazione avvenuta a Teheran dove hanno sfilato giovani e meno giovani senza velo, anzi bruciandolo in strada,  con video social che riprendono le donne da tutto il mondo mentre si tagliano i capelli.
In base a quanto riferito da alcuni testimoni a diversi media iraniani indipendenti, la giovane sarebbe stata picchiata e uccisa dagli agenti. Così, per le ferite riportate, sarebbe morta poco dopo all’ospedale di Kasra. (Ansa)
Centinaia di manifestanti sfidando la dura repressione per chiedere l’abolizione della polizia morale, e anche alcuni parlamentari hanno osato criticare questa istituzione, sollecitando la revisione o l’abolizione.