“Inviata proposta per acquisire le quote societarie del Varese Calcio e riportarlo tra i professionisti”

0
858
L'agente Alessio Sundas

“Ci sono squadre con oltre un secolo di storia che rappresentano il patrimonio vero del calcio italiano. Spesso ruzzolate tra i Dilettanti per errori del passato, ma con un bacino di tifosi da categorie superiori. Il Varese Calcio, con i suoi 107 anni di storia, varie partecipazioni alla Serie A, rappresenta una realtà che la Sport Man intende rilanciare nel calcio professionistico”.

Con queste parole il manager internazionale Alessio Sundas, nel ruolo di mediatore per un imprenditore italiano che ha deciso di investire sostanziosi capitali nel calcio, ha annunciato di aver inviato una richiesta ufficiale di incontro ai dirigenti del Varese Calcio per vagliare l’ipotesi di cessione delle quote societarie.  

“La lettera è già sul tavolo dei vertici del club biancorosso – prosegue Sundas – come in altre precedenti occasioni, abbiamo ribadito che l’obiettivo dell’operatore economico che la Sport Man ha l’onore di rappresentare è duplice. Sia rilanciare il Varese Calcio nel professionismo dove una piazza così prestigiosa merita di tornare, sia

realizzare progetti per la creazione di un forte vivaio giovanile in cui possano crescere anche giocatori italiani. Senza dimenticare che la Sport Man ha la rappresentanza di molti giocatori di grande valore che, qualora un accordo di collaborazione col Varese Calcio andasse in porto, nella sessione di calcio mercato del prossimo mese potrebbero andare a rinforzare l’organico per puntare ai massimi traguardi. Se accetteranno le nostre proposte, siamo certi di poter contribuire a riportare il Varese Calcio tra i professionisti”.