Il presepe vivente, una tradizione tutta italiana

0
665

Presepe Vivente, Natività, Asilo Nido

Proposto per la prima volta a Greccio vicino Rieti da San Francesco, dal 1223 sino ad oggi rimane uno degli appuntamenti della tradizione cristiana più suggestivi e attesi da grandi e piccini.

di Pamela Stracci ©

San Francesco d’Assisi, tre anni prima della sua morte, ideò questa rievocazione religiosa, ispirandosi ad una tradizione europea del IX secolo: siamo nel periodo della cosiddetta “Rinascenza carolingia” dove tra le altre cose, ripresero vita le rappresentazioni dei temi liturgici legati in particolare alla vita di Cristo e ai drammi sacri. Questi spettacoli teatrali venivano recitati da diaconi, chierici e cantori che interpretavano personaggi delle scene dei Vangeli all’interno di una chiesa che fungeva da “palcoscenico”.

Ispirandosi a queste sacre rappresentazioni San Francesco decise di svolgere il primo presepe vivente in una grotta nella cittadina reatina, dove poi fu edificato il convento che oggi conosciamo, abbarbicato nella montagna come un diamante incastonato e custodito gelosamente.

La rappresentazione fu autorizzata anche dal Pontefice ed ebbe una ripercussione così forte tra le genti del territorio che, in quella “venerabile notte”, accorsero non solo i frati ma in breve tempo tutta la popolazione: “Si adunano i frati, accorre la popolazione; il bosco risuona di voci e quella venerabile notte diventa splendente di innumerevoli luci, solenne e sonora di laudi armoniose”.

Ancora oggi a Greccio si celebra il presepe vivente con i fedeli che procedono verso la grotta, in abiti rievocativi, per assistere alla solenne messa di mezzanotte. È tradizione distribuire alla fine della celebrazione il fieno della mangiatoia dove è stato deposto il Bambinello che ha ricevuto la benedizione. Questa usanza arriva sempre dalla prima rappresentazione quando ci fu una baruffa tra i partecipanti per portare a casa un fuscello di paglia benedetta.

Da questo paesino dell’entro terra laziale, oggi il presepe vivente accompagna molte tradizioni di tante città italiane ed estere di tutto il mondo, come in Messico e in Portogallo.