Il Ladispoli potrebbe giocare in un girone di ferro con Palermo, Foligno, Latina e Torres

0
193

In uno scenario ancora confuso tra fallimenti, richieste di ripescaggio e rinunce, si inizia a capire qualcosa per il prossimo campionato di Serie D che inizierà il primo settembre. Ad oggi la Lega nazionale dilettanti ha fatto trapelare che sarebbero 164 le squadre  aventi diritto all’iscrizione, un dato però soggetto a cambiamenti visto che saranno effettuati dei ripescaggi in Serie C e soprattutto non c’è la certezza che tutte le società in questione completino l’iscrizione entro le ore 18 del prossimo 12 luglio. Se fosse confermata l’iscrizione di 164 squadre non si avrebbe il numero perfetto per la compilazione di 9 gironi da 18 club, probabile come lo scorso anno la formazione di un raggruppamento a 20. E non sarebbe da escludere che proprio il Girone G dove è inserito il Ladispoli potrebbe essere ampliato a 20 squadre con l’immissione di club di Lazio, Sardegna, Umbria e forse Palermo, la grande nobile decaduta fallita in questi giorni. Con qualche defezione come quella di Calcio Flaminia che sembra abbia chiesto di essere inserita nel girone della Toscana e del Cassino che vorrebbe giocare con campane e pugliesi. Volendo provare ad ipotizzare il raggruppamento del Ladispoli ad oggi possiamo pensare che sarebbe formato dalle laziali Albalonga, Aprilia Racing Club, Ladispoli, Latina, Ostia Mare, Monterosi, Sff Atletico, Vis Artena, Trastevere, Pro Calcio Tor Sapienza, Team Nuova Florida, dalle sarde Sassari Latte Dolce, Budoni, Torres, Muravera e Lanusei e dalle umbre Foligno e Bastia Umbra.

Ovvero 18 squadre così come vorrebbe la Lega Nazionale Dilettanti. Nel caso fosse inserito il Palermo, per arrivare a 20 squadre ci potrebbe essere il ripescaggio di Castiadas o Citta’ di Anagni o perfino Pomezia che ha perso la finale dei play off nazionali del Campionato di Eccellenza.

Insomma nomi eccellenti per un girone di ferro con club che vantano tante esperienze in Serie A, Serie B e Serie C come Palermo, Latina, Foligno e Torres.
Qualcosa in più la sapremo a fine mese.