IL GRUPPO ARCHEOLOGICO DEL TERRITORIO CERITE HA RINNOVATO IL PROPRIO DIRETTIVO

0
1645

Con le votazioni effettuate, presso il castello di Santa Severa, il 14 aprile scorso gli iscritti al Gruppo Archeologico del Territorio Cerite (GATC) hanno provveduto al rinnovo del Direttivo. Fra l’altro vi è stata la riconferma a presidente dell’ottimo presidente uscente Paolo Marini e l’ingresso nel direttivo di due figure femminili di grande professionalità, l’archeologa Magda Vuono e la restauratrice Elisabetta Bianchi; a ciò si aggiunge che, salvo sorprese, i soci Massimo Dentale e Pierluigi Saladini ( che sono stati anche i consiglieri più votati) saranno di nuovo confermati rispettivamente tesoriere e segretario del Gruppo; incarichi questi da essi svolti, negli anni testé trascorsi, con la massima professionalità, dedizione e grande scrupolo. Il GATC ha la sua sede, ormai storica, presso i locali sovrastanti l’importante (e piuttosto unico) Museo del Mare e della Navigazione Antica che, come è noto, è locato all’interno dello splendido suddetto castello. Museo del Mare e della Navigazione Antica creato e diretto dal noto archeologo Flavio Enei il quale è anche il coordinatore scientifico del GATC. Gruppo Archeologico del Territorio Cerite molto impegnato nel comprensorio che, domenica 15 aprile u.s., ha reso possibile la visita gratuita agli scavi della città di Castrum Novum ( prossimiora a capo Linaro) ed alle relative peschiere ad oltre centocinquanta persone e che ha anche reso visitabile l’importante area archeologica del Laghetto alla Necropoli della Banditaccia (Sito UNESCO Patrimonio Mondiale dell’Umanità) di Cerveteri.

a.g.