Il 4 dicembre rito abbreviato per l’investitore di Daniele Nica

0
101

Come si apprende dai siti web, Stefano Risi, il ragazzo di Cerveteri che la notte tra venerdì 8 e sabato del 9 luglio del 2016 investì il sedicenne Daniele Nica di Ladispoli,  ha scelto il rito abbreviato.Dovrà rispondere dell’accusa è di omicidio stradale, per aver investito il giovane con la sua Mercedes sulla via Aurelia davanti ad una discoteca nei pressi dell’ingresso sud di Ladispoli.Il sostituto procuratore della Procura di Civitavecchia, Delio Spagnolo, ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio stradale sia per il Risi che per Adam Galluccio, il 23enne di Ladispoli, che conduceva la Fiat Panda lasciata in sosta sull’Aurelia dalla quale scese Daniele. Udienza prevista per il 4 dicembre.