Grande esordio per il pilota del lago Gianluca Chiavari nell’autodromo di Vallelunga

0
1207

Si è concluso domenica 26 Marzo il primo Week-end di gara che ha visto protagonista il Lake’s Biker Team con il pilota del “lago” Chiavari Gianluca #177 in sella alla sua nuova Kawasaki ZX10r .

Lo scenario è stato il circuito Romano P. Taruffi di Vallellunga che si è presentato all’appuntamento con un paddock tutto rinnovato e come sempre con una organizzazione impeccabile. Nei due giorni di gara i ritmi sono stati molto serrati e la squadra coordinata sempre dall’impeccabile capotecnico Marco Marcellini si è dimostrata come al solito efficientissima ed anche il nuovo arrivato Leonardo si è subito ambientato ed integrato nel team. Con questa gara il Lake’s Biker Team ha voluto testare la competitività della nuova moto ancora in fase di sviluppo e preparazione in vista dell’imminente inizio del campionato di coppa Italia e CIV. Il week end è stato caratterizzato dalla sfortuna ed anche se noi non ci crediamo oggi possiamo dire però che ci vede bene. Iniziamo il sabato con il morale alto, il tempo stupendo ma subito al primo turno di libere si affacciano i primi problemi legati alla sospensione posteriore, problemi che ci faranno tribolare tutto sabato e che dopo ben tre ammortizzatori sostituiti a fatica riusciamo a chiudere il primo turno di qualifica con un tempo discreto ed in quarta posizione. Dopo una notte caratterizzata da molti pensieri ci risvegliamo “bagnati” grazie ad un temporale notturno. Il secondo turno di qualifiche causa la pista umida non riusciamo a migliorare il nostro crono per cui confermiamo la nostra posizione. Durante l’attesa della gara prevista per le ore 13,30 ci rilassiamo e nel box concedendoci anche qualche risata ignari che la cattiva sorte ci aspettava alla curva 4, infatti dopo una brillate partenza allo spegnimento del semaforo subito ci siamo trovati in seconda posizione purtroppo durata poco in quanto all’uscita della curva cimini a causa di una rottura meccanica abbiamo dovuto abbandonare la gara. Il bilancio di questi due giorni è comunque positivo e fa ben sperare, il pilota ha migliorato molto il feeling con la moto ed i tempi ne sono testimoni, anche se il risultato finale non è dei migliori sappiamo che non ci appartiene e siamo fiduciosi in una stagione 2017 piena di soddisfazioni. Un ringraziamento d’obbligo va prima di tutto alla mia famiglia che mi permette di essere sempre presente a tutte le gare, alla squadra (Marco Marcellini capomeccanico, Leonardo e Matteo meccanici, Stefano Castelli cuoco ed amico, Marco Ciavola fotografo) e a tutti coloro che mi seguono. Non posso non ringraziare i miei sponsor che credono in noi e rendono possibile questa stupenda avventura. WD-40 Italia, Renox srl per i lubrificanti ed additivi, SPIDER di Massimo Marchi per pedane, cerchi leggeri e protezioni, Michele Romeo GESTOIL per i carburanti speciali, Brenta per le pasticche freni, PZ Racing per le strumentazioni di bordo, ATM design per la CUBICATURA delle carene, Nigraf srl per gli adesivi, X-Lite per il casco, Rewin tuta e guanti, IRC di Gianni Landro per le termocoperte e sensori cambio, Rehm racedays, in ultimo ma non meno importanti la ditta CESAI srl di Eva Testiccioli.