GOTTA? UN CALCIO AGLI ACIDI URICI

0
28
gotta

RIASSUNTI DI SALUTE

DI MARCO TORTORICI

Chi ne soffre teme le sue riacutizzazioni perché la gotta è una patologia invalidante e molto dolorosa, dovuta ad una eccessiva presenza di acidi urici nel sangue.

Un eccesso causato spesso da un uso eccessivo di alimenti ricchi di purine, come le carni rosse, o per abuso di alcolici, in particolare la birra. Spesso poi, particolarmente in questo periodo, questa problematica può colpire le persone che usano barrette dimagranti, altamente proteiche, che determinano un incremento dei livelli di uricemia, specialmente se poi chi le assume beve poco.

Così l’eccessiva concentrazione di acidi urici determina la deposizione di microcristalli di urati che a livello delle articolazioni si rivelano delle vere e proprie spine irritative. Nella medicina allopatica, quella chimica, per contenere la problematica, si usano i farmaci anti infiammatori e l’allopurinolo, entrambi non esenti da effetti collaterali.

Esiste, invece, la possibilità di curarsi in modo dolce e naturale, senza alcun effetto collaterale, utilizzando un rimedio omeopatico: il colchicum autumnale detto falso zafferano. Il colchico, già noto alla Scuola Salernitana, che lo prescriveva a dosi energiche, “usque ad diarream”.
Noi lo useremo invece, omeopaticamente, in bassa diluizione, con assunzioni ravvicinate, per un periodo di 4 – 6 settimane.
Provare per credere!

pressione bassa

Marco Tortorici
Esperto in omeopatia dal 1985
Farmacia Salvo D’Acquisto
Via della Stazione di Palidoro, 4.