Giorgio Tosatti scrisse: “E’ giusto che la Lazio rivendichi lo scudetto 1915”

0
380
di Gianni Palmieri
All’indomani del 104° anniversario dello scoppio della Grande Guerra, a quattro anni dalla rivendicazione dell’ex aequo a Lazio e Genoa dello Scudetto 1915 ed in attesa che la FIGC ufficializzi la nomina della Commissione Storica deliberata dal Consiglio Federale del 30 Gennaio 2019, l’Avv. Gian Luca Mignogna ed il Comitato Promotore comunicano di aver reperito un’ulteriore fonte storiografica di eccelso valore storico e scientifico, atta a supportare le tesi poste a fondamento della richiesta di riesame avente ad oggetto il titolo di Campione d’Italia 1914/15.

Grazie all’attività di ricerca condotta dal giornalista e scrittore Emiliano Foglia, valido collaboratore de L’Ortica, infatti, è stato possibile appurare che come precedentemente già evidenziato da Gianni Brera ed Antonio Ghirelli, invero, anche nell’Enciclopedia “Il Grande Calcio” Diretta da Giorgio Tosatti (Gruppo Fabbri Editori, 1988, pag. 153) risulta espressamente affermato e confermato che: “La Lazio avrebbe disputato anche la finalissima del 1915, ma a maggio di quell’anno i giovani di tutta Italia vennero chiamati alle armi e il titolo venne assegnato d’ufficio al Genoa”.

Siamo andati ad intervistare Daniele Tosatti, figlio dell’indimenticabile e compianto Giorgio, una delle più prestigiose ed autorevoli firme della storia del giornalismo sportivo italiano. Daniele si occupa di marketing sportivo fin dai primi anni del 2000; gli inizi sono con papà Giorgio e la sua presenza è stata fondamentale per la crescita professionale di Daniele. E’ stato responsabile del marketing e della comunicazione di Aprilia Racing, raccogliendo 14 titoli piloti/costruttori con Biaggi, Simoncelli e facendo esordire in MotoGP Danilo Petrucci, fresco vincitore del Gran Premio del Mugello . Ora si occupa di un progetto relativo al New Concept Stadiums, finalizzato alla progettazione ed alla costruzione di impianti realizzati completamente con l’utilizzo del legno lamellare. Questi stadi totalmente ecologici sono modulabili e, paradossalmente, permettono ad una squadra che parta dalla Serie D con una tribuna in legno lamellare e poi negli anni raggiunga la Serie A di costruirsi un po’ alla volta la  totalità del suo stadio con altri elementi modulari in legno.
Ciao Daniele e grazie della tua disponibilità. Subito a bruciapelo, ma papà Giorgio per quale squadra tifava, se si può dire? 
Grazie a voi, rispondo dicendo che papà nacque a Genova, per cui ha avuto sempre in simpatia la squadra rossoblù della città ligure.
Come hai potuto apprendere dagli organi di informazione, il giornalista Emiliano Foglia, che collabora con l’equipe di ricerca diretta dall’avv. Mignogna attraverso la sua ultima scoperta ha aggiunto un ulteriore tassello che ricostruisce attraverso alla spinosa situazione dello scudetto del 1914/15. Che idea ti sei fatto? 
Probabilmente e’ stata una situazione mal gestita; alla fine del conflitto l’attribuzione dello scudetto al Genoa è sempre stata poco chiara. Certamente senza finale non si vince uno scudetto e se il Genoa se l’è ritrovato per oltre 100 anni in bacheca è giusto che anche l’altra finalista, la Lazio, lo possa rivendicare come ex-aequo. Ho saputo che mio padre si espresse proprio sul caso 1914/15 nel periodo dei Mondiali di Italia ‘90.
Infatti Daniele, Giorgio Tosatti  ha diretto la stesura della prestigiosa Enciclopedia Il grande Calcio, dove a pag. 153 del 13 volume viene riportato che senza lo scoppio della Grande Guerra, la Lazio avrebbe disputato la finalissima. Appena sei stato raggiunto da questa notizia cosa hai pensato? 
Papà ha lavorato per due anni su quella Enciclopedia. All’epoca non esisteva internet per cui il suo studio era sommerso da cartelline e migliaia di fogli. Un lavoro certosino ed infinito, per un opera meravigliosa e completa.
Sapevi qualcosa riguardo il pensiero di papà sullo scudetto del 1915? 
In realtà no, l’ho saputo in questi giorni e non nascondo che mi fa molto molto piacere. Io poi sono anche un tifoso laziale. Vi posso dire che papà lavorò pure su un’altra opera questa volta un’ Enciclopedia dello Sport della Treccani, negli anni 2005/06 e sono sicuro che lì sopra ci sia altro materiale riguardante lo scudetto del 1914/15.
Ti ringraziamo Daniele e, magari, chiedendo supporto ai nostri lettori andremo sicuramente a scovare l’opera al fine di rendere sempre più forte la voce della rivendicazione dello scudetto 1915.