Festeggiati al Cavallino Bianco I trenta anni di AssoVoce

0
866
assovoce

Presenti l’ex Sindaco Guido Rossi. Il Presidente del Consiglio Comunale Carmelo Travaglia, a titolo personale: i consiglieri Luca Piergentili e Anna Lisa Belardinelli. Non sono mancati il Sindaco Pascucci e l’Assessore Battafarano. Ci sarà un colpo di teatro? 

di Toni Moretti

È così che il 23 maggio si è festeggiato il trentesimo compleanno della associazione AssoVoce. Una messa in cattedrale, molti volontari e volontarie presenti, e successivamente un simpatico rinfresco al Cavallino Bianco, dove alla fine non è mancata la torta augurale. Alla funzione religiosa erano presenti l’ex Sindaco Guido Rossi e i Consiglieri Comunali Anna Lisa Belardinelli e Luca Piergentili, gli unici che rappresentassero il Consiglio Comunale. Brillavano per la loro assenza tutti gli altri, soprattutto i rappresentanti della maggioranza, che non hanno evitato comunque di obbedire ad un ordine ufficialmente non dato, ma evidentemente percepito, di non omaggiare una associazione in rotta di collisione con l’amministrazione comunale per via dello sfratto avuto dalla stessa dai locali di proprietà del comune dove attualmente sono ospitati. Ma a fare gli auguri, anche se non in chiesa, c’era comunque il Presidente del Consiglio Comunale Carmelo Travaglia, anche se sottolinea di essere lì a titolo personale. È con questo atteggiamento, con queste assenze che si è trasformato in un atto di ostilità quello che poteva passare come un semplice equivoco burocratico voluto da un dirigente zelante e da una convenzione oggetto di ritardi e forse di dimenticanze nella richiesta di riapprovazione. Ci sono cascati tutti in una trappola che provoca sdegno nella popolazione per la mancanza di rispetto nei confronti di chi per trenta anni ha garantito la sua presenza qualificata alla città di Cerveteri, l’Assessore ai Servizi Sociali Cennerilli, il responsabile della Protezione Civile Bisegni, i nuovi componenti del gruppo PD in Consiglio. Davvero imbarazzante. Nella “Sua” trappola non è cascato invece Pascucci che si è presentato come se nulla fosse successo al rifresco dopo essersi fatto precedere dalla evidentemente ben consigliata Assessore alla Cultura Federica Battafarano. C’è da aspettarsi un improvviso colpo di teatro? Lo auguriamo ad AssoVoce. E a tutta Cerveteri.