Extracomunitari arrestati per rapina e violenza a Ladispoli

0
156
foto di repertorio

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, hanno arrestato un cittadino marocchino e un cittadino algerino, entrambi 34enni, in Italia  senza fissa dimora e con precedenti, con le accuse di  rapina, resistenza, violenza o minaccia a P.U. e lesioni personali aggravate.

I fatti risalgono alla notte scorsa: i due complici si sono avvicinati ad un giovane che stava passeggiando sul lungomare di Ladispoli e, atteso il momento propizio, lo hanno bloccato strappandogli dal collo la catenina d’oro che indossava.

I Carabinieri della Stazione di Ladispoli intervenuti dopo qualche minuto, grazie alla descrizione dei malviventi fornita dalla vittima, si sono subito messi sulle tracce dei malviventi, individuandoli poco lontano dal luogo dell’aggressione.

Gli scippatori, alla vista degli uomini dell’Arma, per evitare di essere controllati si sono scagliati anche contro di loro, ma dopo una breve colluttazione, i Carabinieri hanno avuto la meglio e li hanno ammanettati.

Durante la perquisizione, i cittadini stranieri sono stati trovati ancora in possesso della refurtiva che è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

I malviventi sono stati accompagnati nella Caserma di via Livorno per completare gli accertamenti, al termine dei quali sono stati accompagnati nel carcere di Civitavecchia,dove rimangono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.