“Enormi disagi a Campo di Mare, Jovanotti risarcisca chi è rimasto prigioniero del suo concerto”

0
1064
E’ arrivato in questi minuti nella nostra redazione un comunicato stampa del Codacons nazionale, a firma del presidente Gianluca Di Ascenzo, che la dice lunga su come alcuni fatti accaduti ieri prima del Jova Beach a Campo di Mare abbiano causato enormi disagi ai cittadini.
Ecco il testo della nota stampa del Codacons.
“Un concerto a fini ambientali che ha finito per aumentare l’inquinamento atmosferico e creare enormi disagi ai cittadini. Lo afferma il Codacons, denunciando quanto accaduto ieri in occasione del concerto di Jovanotti a Cerveteri, e chiedendo al cantante di risarcire chi è rimasto danneggiato dall’evento. Migliaia di cittadini sono rimasti imprigionati in auto a causa dei 16 km di coda registrati sulla A12 per via dell’evento – spiega l’associazione – Il concerto, che aveva a tema proprio l’ambiente, ha finito così per aumentare l’inquinamento atmosferico, paralizzando la viabilità sull’autostrada e in tutta l’area in prossimità di Cerveteri, creando disagi sia ai residenti, sia a chi si trovava a percorrere la A12 per raggiungere altre destinazioni. E’ impensabile organizzare simili manifestazioni in aree che non si prestano ad accogliere una partecipazione di massa, e ci chiediamo quali provvedimenti le autorità locali e le forze dell’ordine abbiano preso per evitare il caos registrato ieri – aggiunge il Codacons – Farebbe bene inoltre il cantante a risarcire in qualche modo tutti coloro che sono rimasti imprigionati in auto a causa del suo concerto”.