Doppia sconfitta per la Dinamo Pallacanestro Ladispoli

0
79

Doppia, amara, sconfitta nel primo weekend che ha visto entrambe le prime squadre Dinamo-Istituti Atlante, serie C femminile e Promozione maschile, impegnate nel turno casalingo al PalaMelone.

Mentre le ragazze hanno pero’ un po’ troppo facilmente permesso alle avversarie di prendere il sopravvento, nonostante si sia visto rispetto alle ultime uscite piu’ “cuore” e grinta, i ragazzi hanno lottato e combattuto fino all’ultimo secondo.

Bella la cornice di pubblico che ha fatto da sfondo alle due partite, e certamente chi e’ venuto non si e’ annoiato e siamo convinti ritornera’.

Per la rappresentativa maschile in particolare, al suo esordio in campionato dopo due mesi di allenamenti e amichevoli, si sperava sicuramente in un risultato migliore del 56-65 finale ottenuto contro Primavalle; i padroni di casa hanno pero’ dimostrato gran carattere quando sarebbe stato facilissimo mollare e rinunciare a giocare, dato il pessimo avvio (ben 28 punti subiti nei primi 10 minuti).
A partire forte, quindi, sono stati gli ospiti con Spadini sugli scudi e con Esmat a dominare sotto canestro. Dopo la seconda tripla in pochi minuti, coach Ludovisi è costretto a chiamare timeout per rompere gli indugi e cercare di riorganizzare la difesa, ma la musica non cambia e il Basket Primavalle continua a martellare la retina avversaria, portandosi sul +12 di fine primo quarto (16-28).
Nel secondo quarto i padroni di casa cambiano difesa e passano a zona, gli ospiti sembrano perdere il ritmo e con qualche contropiede orchestrato da un ottimo Fois (eccellente la sua prestazione, top scorer di giornata, 40 minuti in campo, tanta roba), la Dinamo si rifà sotto. Comincia la girandola dei cambi, Nakanishi e Costanzo riescono a dare energia, ma dall’altre da parte è sempre Spadini a trascinare i suoi, portandoli sul 32-46.
Al rientro in campo, capitan Arlotta e compagni sembrano trasformati, stringono le maglie in difesa, reggono i contatti e trovano ancora punti facili in contropiede. Dopo problemi di falli, si rivede in campo anche Durante (gran prova anche la sua, solido in difesa e pungente in attacco), che con 7 punti di fila costringe coach Minnini a chiamare timeout. Il terzo quarto, dominato dalla Dinamo si chiude sul punteggio di 45-52.
Nell’ultimo periodo la partita rimane sempre sugli stessi binari, entrambe le squadre fanno fatica a trovare canestro, si arriva negli ultimi due minuti a contatto, ma a metterla in ghiaccio è il solito Spadini con un’altra tripla, che taglia le gambe agli avversari, regalando così i primi due punti stagionali ai romani.

Bella prestazione comunque, di Squadra, con la S maiuscola, sacrificio e umilta’ non sono mancate, cosi come cuore e grinta, ovvero tutto quello che vuole essere il marchio di fabbrica “Dinamo”.

Appuntamento ora fissato a Domenica 18 Novembre alle ore 18, sempre presso la Scuola Media Corrado Melone, contro Collinetta Boccea; nel frattempo noi ringraziamo il Delegato ai rapporti con le Associazioni Sportive dott. Mauro Di Giovanni (secondo da destra nella prima foto) per la gradita visita e per il continuo supporto, che ci aiuta a indirizzare e risolvere i tanti piccoli (e grandi) problemi del vissuto quotidiano sportivo.

                                                                 Pallacanestro Dinamo Ladispoli