DivinArte: dedicata a Dioniso torna la due giorni di vino e cultura al Forte dei Borgia di Nepi 

0
302
dionisio

“Dioniso incontra l’arte. La nascita di un amore diVino” , è il titolo della prossima edizione di DivinArte, a Nepi.

La manifestazione, giunta al sesto anno, sarà, come di consueto, ospitata nella suggestiva cornice della Rocca dei Borgia e sarà dedicata al dio greco dell’ebbrezza, nell’antica Roma conosciuto come Bacco.

Una delle più grandi divinità dell’Olimpo, Dioniso nacque da Zeus e da Semele, figlia di Cadmo. Si narra che questa avesse chiesto a Zeus di apparirle in tutto il suo splendore, ma rimase incenerita dalla visione del fulmine di Zeus.

Dionisio

Dioniso che era ancora nel grembo materno, fu salvato dal rogo grazie al padre che lo cucì dentro la sua coscia, da cui nacque dopo una seconda gestazione divina. Considerato l’inventore della vite, del melo, del vino, della birra e non solo, a lui si deve il rinnovarsi della vita dei fiori e degli alberi. Il vino, in particolare, fu per i Greci la bevanda che faceva dimenticare gli affanni, che creava gioia nei banchetti, che induceva al canto, all’amore, nonché alla follia e alla violenza e che, nel sacrificio, era strumento di mediazione tra uomini e dei. Dioniso, divinità dalle mille sfaccettature, si manifestava in diversi modi: toro, leone, serpente, capretto, barbaro e greco, giovane e vecchio, femmineo nel vestire e nei capelli fluenti.

Decantato nell’arte è stato il protagonista di innumerevoli opere tra cui il “Bacco” di Michelangelo simbolo di questa sesta edizione che si terrà l’1 e il 2 ottobre all’interno della suggestiva Rocca dei Borgia. Come sempre le performance artistiche-teatrali e la possibilità di ammirare le opere degli oltre trenta artisti presenti, saranno accompagnate dalle degustazioni di vino in collaborazione con i sommelier AIS di Viterbo e a cura di uno dei massimi esperti del settore, Carlo Zucchetti.

Saranno due giorni densi di appuntamenti, video proiezioni, performance musicali e artistiche.

La suggestiva cornice del Forte farà da sfondo ad un’esposizione collettiva di alto pregio con sculture, dipinti ed installazioni mentre i numerosi artisti presenti daranno vita a performance estemporanee e saranno organizzati degli interessantissimi tour guidati all’interno della Rocca con possibilità di visitare anche la torre detta “Mastio”.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito.  Con un Ticket di 13 euro si potrà usufruire di 12 degustazioni di vino con bicchiere e tracolla portabicchiere omaggio, prevista, inoltre, la possibilità di aumentare di ulteriori 5 degustazioni con un ticket aggiuntivo di 6 euro.

L’evento è organizzato da Simona Benedetti, presidente dell’associazione AmorArte, che ne cura anche la direzione artistica, Maurizio Giovannetti collabora invece per la sezione enologica. E’ realizzato in collaborazione con l’ Associazione Italiana Sommelier AIS di Viterbo ed il patrocinio del Comune di Nepi

Per info:  3398625645
Fb: DivinArte