Diventa un giallo il cantiere fantasma di via Palermo a Ladispoli

0
501

Diventa un vero giallo, con tanto di colpo di scena, la vicenda del cantiere abbandonato nel segmento di via Palermo compreso tra via Venezia e viale Italia, ovvero nel pieno centro di Ladispoli.

La notizia delle ultime ore è che un camion, dotato di una grande gru, ieri all’ora di pranzo è entrato nel cantiere e ha caricato la casetta di legno e del materiale che giacevano da tempo nell’area deserta. A segnalare l’episodio i residenti della strada che ora sono ancora più preoccupati. E’ palese infatti come il cantiere stia smobilitando, il rischio è che questo gigantesco scheletro resti ora a troneggiare per chissà quanto tempo a due passi dal corso principale di Ladispoli. Una cattedrale nel deserto che diventa habitat ideale per vagabondi, barboni, stranieri ed ubriaconi che già da settimane sono stati visti aggirarsi davanti all’ingresso. Nottetempo qualcuno avrebbe anche scavalcato per andare a bivaccare ed dormire nello scheletro dell’edificio. Senza contare che alcuni incivili hanno già iniziato a lanciare rifiuti all’interno del cantiere, approfittando del deserto totale.

Gli abitanti di via Palermo e zone limitrofe al corso principale di Ladispoli chiedono nuovamente al comune di intervenire rapidamente prima che il cantiere diventi un rifugio per gente poco raccomandabile. E’ vero che si tratta di un’area privata, ma non si può davvero lasciare così nel degrado e nell’abbandono.