“Discarica di Roma, si decide il 30 gennaio”

0
147
“Stamane la conferenza dei capigruppo in Città Metropolitana, orfana dei 5 stelle che prima la convocano e poi non si presentano ha stabilito la data per la discussione in aula della questione rifiuti. In questo modo è stata calendarizzata la nostra richiesta di discutere pubblicamente e nella sede opportuna quali scelte si vogliono fare per gestire, adesso  e nei prossimi anni, questa problematica”.

Le parole sono di  Federico Ascani, capogruppo del centrosinistra in Città Metropolitana.

“Finora la Città Metropolitana si era limitata ad inviare alla Regione Lazio tabella e mappe contenenti le aree potenzialmente idonee a ospitare discariche o TMB. Tutto questo senza passare attraverso una discussione in aula, peraltro richiesta da tempo dal nostro gruppo, attraverso verbali di commissione e ordini del giorno. Ci auguriamo che i Sindaci ed i cittadini interessati possano partecipare alla riunione del Consiglio, così da verificare direttamente le posizioni politiche e le scelte che e scaturiranno. Noi ribadiremo la nostra posizione. La Città Metropolitana, Roma compresa, deve essere divisa in ambiti ottimali, ed all’interno di essi i Comuni ed i Municipi sceglieranno le soluzioni idonee. Chi in questi anni ha raggiunto livelli di eccellenza nella raccolta porta a porta non avrà bisogno certo di grandi impianti nel trattare il residuo. Viceversa chi in questi anni si è baloccato dietro progetti futuristici,  dovrà spiegarlo anzitutto ai propri cittadini, senza scaricare palla e rifiuti nei territori vicini. Appuntamento quindi mercoledì 30 gennaio, dalle ore 14, a Palazzo Valentini“.