Differenziare meglio e più velocemente

0
410

Presentata la APP Junker, all’interno dell’applicazione già registrati più di un milione di prodotti, sarà sufficiente inquadrare con la fotocamera il codice a barre Una APP innovativa, a servizio del cittadino, che guiderà l’utenza verso una corretta raccolta differenziata. Si tratta di ‘Junker’, presentata presso l’Aula Consiliare del Granarone a Cerveteri.

“L’estensione al 100% delle utenze del servizio di raccolta differenziata porta a porta – dichiara l’Assessora all’Ambiente, Elena Gubetti – ha senza dubbio cambiato e modificato radicalmente le abitudini di ognuno di noi. L’avvio di questa APP, permetterà a tutti gli utenti di differenziare in maniera più facile e veloce. Il suo utilizzo è davvero semplice infatti: è sufficiente inquadrare il codice a barre del prodotto da smaltire con la telecamera del proprio Smartphone per ottenere l’indicazione sul suo corretto conferimento. Attualmente la APP dispone di informazioni su oltre 1 milione di prodotti ed è in continuo aggiornamento anche grazie al contributo di tutti coloro che hanno già scaricato l’applicazione. Nell’eventualità infatti in cui il prodotto non fosse presente nella banca dati, sarà possibile aggiungerlo all’elenco dei prodotti scattando una foto che giungerà all’azienda che ha sviluppato l’APP ottenendo così ogni informazione in merito e il giusto conferimento”.

Una APP pensata su misura di ogni città: “Junker” offre anche una informazione completa sul servizio porta a porta di Cerveteri con i calendari di raccolta zona per zona, orari giorni di apertura e che cosa è possibile conferire presso l’isola ecologica, posizionamento dei contenitori per lo smaltimento delle pile, degli indumenti usati, degli oli esausti, delle dog toilette e dei farmaci. Oltre a dare tutte le indicazioni sul sistema di raccolta, “Junker”, ogni sera alle 21.00 avvisa, attraverso una notifica sul proprio smartphone, quale contenitore andrà esposto. L’applicazione oltre che in italiano è disponibile in tre lingue: inglese, francese e tedesco. L’APP è scaricabile gratuitamente da tutti gli smartphone con sistema Apple e Android.

“Junker – conclude la Gubetti – rappresenta un altro obiettivo raggiunto nel percorso di messa a sistema del servizio porta a porta che ci aiuterà ad incrementare i materiali da avviare a riciclo facendo del bene al nostro ambiente e anche alle nostre tasche”.