“Difenderemo il territorio dal ritorno di Cupinoro”

1
1227

“Intraprenderemo tutte le azioni necessarie a difendere il nostro territorio contro la nuova minaccia di un centro di trattamento dei rifiuti e una centrale a Biogas a Cupinoro”.

Lo dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci commentando la notizia che il Tribunale di Civitavecchia, Sez. Fallimentare, ha messo in vendita l’autorizzazione Integrata ambientale della Bracciano Ambiente per la realizzazione del TMB e del BIOGAS. “Invece di mettere in sicurezza la discarica, utilizzando gli ingenti fondi per il c.d. trattamento “post mortem” accantonati dal Comune di Cerveteri e dagli altri Comuni del territorio – continua Pascucci – si tenta di trasformare nuovamente Cupinoro in un polo di trattamento industriale dei rifiuti di Roma. Queste notizie ci obbligano a non abbassare la guardia e a tenere sempre alta l’attenzione a tutela del nostro territorio e dei cittadini. Stiamo intraprendendo, proprio in queste ore con i nostri legali, tutte le verifiche del caso per fare chiarezza sulla situazione”.

1 COMMENTO

  1. Forse è il caso che il Sindaco riascolti quello che ha detto nel comizio pre-elettorale alla presenza del Presidente della Regione Zingaretti. Non erano forse prevenuti gli allarmismi sulle zone bianche nel territorio di Cerveteri e la possibile apertura all’impiantistica a Cupinoro.