DALLE SPIAGGE DI CERVETERI A TOKYO

0
93
surf
Sport: straordinario Leonardo Fioravanti

LEO FIORAVANTI ALLE OLIMPIADI SOGNA UNA MEDAGLIA.

E ora siamo tutti con Leo. Atleta di punta del surf italiano e da oggi in Giappone per prepararsi alla gara sfidando i migliori del pianeta. Ma anche lui è un super campione e a soli 23 anni può dire davvero la sua magari cavalcando l’onda giusta e riuscire a portare a casa una medaglia con la nazionale azzurra. Lui stesso si carica sulla propria pagina di Facebook. «Tanti anni di lavoro per un sogno che diventerà realtà».

Ci crede Leonardo Fioravanti e si trascina l’entusiasmo del popolo italiano che presto lo vedrà impegnato alle olimpiadi di Tokyo. Continua a curare ogni minimo dettaglio per affrontare la gara in mondovisione. «C’è solo una cosa nella mia mente», scrive mentre tira a lucido i suoi muscoli. Serviranno anche quelli perché per stare in equilibrio sulla tavola, oltre alla testa e a quella dose di spregiudicatezza. Eppure le cose non si erano messe bene per l’atleta etrusco che iniziò a cavalcare le onde sin da piccolino allo stabilimento Ocean Surf di Campo di Mare. Un piede malconcio per un infortunio durante le qualifiche in El Salvador avrebbe potuto mettere ko chiunque. Leonardo ha combattuto lo stesso riuscendo comunque a strappare il pass nelle riserve dei giochi a cinque cerchi.

Tutto sembrava ormai perduto e invece la sorte ha aiutato il surfista di Cerveteri quando Jordy Smith, sudafricano, si è fatto male rinunciando a Tokyo e concedendo la chance all’italiano. Esultanza sì, ma anche rispetto per gli avversari. Fioravanti ha ammesso subito il dispiacere per l’incidente a Smith. E ora forza Fioravanti e forza Italia.