Condomini incivili di Ladispoli, la pacchia è finita

0
744
Augello

Pacchia finita per tutti quei condomini di Ladispoli che se ne infischiano della raccolta differenziata. Oppure, fingono di effettuarla. In collaborazione con le associazioni Fare Ambiente e Nogra, il comune ha avviato una serie di controlli con l’obiettivo di smascherare il malcostume di molti cittadini di utilizzare il giorno di raccolta dell’indifferenziato per buttare via qualsiasi tipologia di rifiuto. Il tempo della tolleranza è finito, come ha annunciato ai mass media il delegato al servizio di igiene urbana, Carmelo Augello.

“Da tempo, non essendo soddisfatti della pulizia della città, abbiamo intensificato i controlli sia sul servizio di raccolta rifiuti che sul comportamento di alcuni cittadini o di interi condomini per quanto riguarda la corretta raccolta differenziata. Grazie alla collaborazione delle due associazioni di volontariato e su segnalazione della ditta che gestisce l’appalto sono stati accertati – ha proseguito Augello – e sanzionati diversi condomini, dove capitava che soprattutto il venerdì, giorno di ritiro dell’indifferenziata, veniva abbandonato di tutto. Un comportamento che va a danneggiare tutti i cittadini di Ladispoli oltre che dal punto di vista economico anche da quello ambientale e di decoro urbano. Chi sbaglia è giusto che si assuma le proprie responsabilità, sia che si tratti di cittadini poco ligi alla differenziata, sia che si tratti di cittadini che non rispettano i divieti di sosta per lo spazzamento delle strade, sia ancora, che si tratti della stessa ditta che si occupa del servizio se lo spazzamento non dà i risultati dovuti. In questo anno  in più occasioni abbiamo abbiamo segnalato alcune cose che non andavano, ma purtroppo, nonostante le rassicurazioni da parte della ditta e i pronti interventi, le cose non sono migliorate come avremmo voluto. Proprio per questo, dopo le dovute verifiche da parte dell’ufficio igiene sono stati emessi verbali e rispettive sanzioni verso chi gestisce il servizio. Se ognuno di noi non fa la propria parte sarà difficile avere una città pulita ed è per questo che chiediamo a tutti i cittadini di aiutarci. Non servono sforzi particolari, basta che ognuno faccia il proprio dovere”