“Chiederemo al Governo anche i soldi per i privati cittadini vittime del tornado”

0
677
L’Amministrazione comunale rende noto che l’undici aprile il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni, ha deliberato la dichiarazione dello stato di emergenza “in conseguenza della tromba d’aria e delle intense precipitazioni che si sono verificate il giorno 6 novembre 2016 nel territorio dei Comuni di Anguillara Sabazia, Campagnano di Roma, Castelnuovo di Porto, Cerveteri, Fiumicino, Ladispoli, Morlupo, Roma e Sacrofano, in provincia di Roma”.

“La decisione del Consiglio dei Ministri – ha commentato il sindaco Crescenzo Paliotta – accoglie la richiesta del Comune prima e della Regione Lazio in una seconda fase. Il Governo riconosce la gravità e la vastità dei danni subiti dal territorio e da Ladispoli in particolare. Con un decreto attuativo saranno rese note le modalità di attivazione del sostegno finanziario: chiederemo che nel computo dei danni siano inseriti anche i privati danneggiati dall’evento”.