CERVETERI: VIA FONTANA MORELLA CONTINUA A FRANARE.

0
433

NESSUN INTERVENTO DA PARTE DEL COMUNE

Continua a preoccupare lo stato di abbandono della via Fontana Morella, l’arteria che collega le frazioni di Cerenova e Campo di Mare a Ladispoli. Da tempo la carreggiata presenta uno squarcio all’incrocio con via del Bagolaro e anche nell’intersezione con via del Beccaccino. Uno scenario di pericolo specialmente nelle ore notturne per la scarsa illuminazione della zona. Nonostante i vari appelli però l’amministrazione comunale etrusca non ha ancora pianificato alcun intervento, nemmeno di manutenzione straordinaria per porre fine ai tanti rischi che corrono gli automobilisti. Tra l’altro è una strada molto trafficata e le condizioni dell’asfalto si aggravano sempre più per via delle intemperie.

Sos lanciato anche sulla provinciale Furbara Due Casette e in via del Sasso. E poi c’è via Settevene Palo, l’altra arteria che unisce Cerveteri a Bracciano in passato già sottoposta a cantieri e rimasta chiusa anche più di un anno. All’altezza dei chilometri 10 e 11 però le voragini aumentano, la segnaletica orizzontale è scolorita, un problema in più di sicurezza quando arriva la nebbia, e pure se non c’è foschia l’illuminazione è carente. Poi ci sono i rifiuti a bordo di entrambe le corsie di marcia. Pendolari e automobilisti sono costretti ad effettuare slalom per evitare le discariche. Un degrado senza precedenti segnalato più volte dagli abitanti di Monte Abatone che vorrebbero una maggiore attenzione del Comune e di Città metropolitana. A Cerenova da affrontare il tema spinoso delle buche e delle radici degli alberi in via degli Eucalipti. Analogo discorso per via dei Pini.