Cerveteri, Porta a Porta. L’Assessora Gubetti: ‘utilizzare il kit fornito in dotazione è obbligatorio. Non usate semplici sacchi’.

0
237
“Una corretta raccolta differenziata parte in primis dai cittadini.

È fondamentale che nel momento in cui si depositano i rifiuti già correttamente differenziati per essere raccolti il giorno dopo dal personale della Ditta di Igiene Urbana vengano conferiti negli appositi mastelli, consegnati sin dall’avvio del servizio porta a porta e per chi non li avesse ancora mai ritirati, sempre disponibili presso l’isola Ecologica di Via Settevene Palo Nuova”. Questo l’appello lanciato da Elena Gubetti, Assessora all’Ambiente del Comune di Cerveteri.
“In questi giorni – prosegue l’Assessora Elena Gubetti – sta circolando un’immagine sui social network relativa ad alcuni sacchi neri dell’immondizia in Largo Arrigo Boito a Valcanneto, il modo più sbagliato in assoluto per depositare i rifiuti prodotti. Anche nel caso in cui all’interno fossero tutti differenziati in maniera corretta. Si ricorda che l’utilizzo del kit fornito in dotazione ad ogni singola utenza è obbligatorio, e lo sarà ancor di più nel momento in cui entrerà in vigore la tariffazione puntuale”.
“Sul posto – ha proseguito la Gubetti – hanno effettuato un sopralluogo le Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente, che hanno aperto sacco per sacco ed hanno elevato regolari verbali, mediante dati e informazioni dal materiale contenuto nelle buste, a quegli utenti che ancora oggi non utilizzano i mastelli correttamente. Contemporaneamente, la Ditta di Igiene Urbana provvederà poi a rimuovere i sacchi, per restituire il giusto decoro all’area interessata”.
Sempre per la Frazione di Valcanneto, si ricorda che sabato 2 giugno dalle ore 07.00 alle ore 12.00 come oramai consuetudine verrà posizionato in Via Vivaldi l’auto-compattatore per il conferimento di sfalci verdi e potature di giardino.