Cerveteri, minaccia la ex col coltello: arrestato dai carabinieri

0
247

E’ arrivato a casa con cattive intenzioni. Prima ha citofonato, poi quando lei non ha voluto aprire il portone, ha deciso di entrare dal balcone. Una volta dentro ha afferrato un coltello da cucina iniziando a minacciare la moglie, che ha iniziato le pratiche della separazione e il figlio. I due per mezz’ora sono stati costretti a rimanere seduti sul divano sotto le minacce dell’uomo, un 40enne di Ladispoli. Sul posto si sono subito portati i carabinieri allertati dalla donna quando il marito aveva citofonato alla porta. L’uomo, vedendosi braccato, ha prima tentato di far finta che in casa non ci fosse nessuno, impedendo al bambino anche di piangere, poi ha tentato la fuga calandosi dal balcone. E proprio in quell’istante di distrazione, per fortuna, la donna è riuscita ad aprire la porta ai carabinieri che hanno messo fine all’incubo. Nell’abitazione di lui, un 40enne residente a Ladispoli, i carabinieri hanno rinvenuto anche una pistola abusiva ma funzionante, subito sequestrata insieme al coltello da cucina. L’uomo è stato tradotto al carcere di Civitavecchia.