Cerveteri, la RAI risponde alla lettera inviata dal Comune sulla cattiva ricezione del segnale TV

0
845
 La RAI – Radio Televisione Italiana, a seguito della lettera formale inviata nel mese di luglio dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci alle emittenti radiotelevisive italiane, mettendo in copia anche il Ministero delle Telecomunicazioni,  in cui si evidenziavano le numerose segnalazioni dei cittadini del territorio circa la cattiva ricezione del segnale del Digitale Terrestre, ha effettuato un sopralluogo sull’intero territorio comunale per accertare lo stato di ricevibilità dei segnali televisivi RAI.

Alcuni giorni fa, è pervenuta al Comune di Cerveteri la lettera di risposta da parte dell’azienda a firma del Direttore della Pianificazione Frequenze e Gestione dello Spettro.
Dal sopralluogo è emersa una situazione ottimale per circa l’80% della popolazione servita dall’impianto di Monte Cavo e Monte Mario, mentre è stata accertata una situazione più critica per le zone del Sasso e del Centro di Cerveteri.
Per quanto riguarda la Frazione di Cerenova, i tecnici intervenuti nel sopralluogo, hanno rilevato un’interferenza causata da un amplificatore in auto oscillazione installato su un impianto ricevente condominiale, problematica – come riporta la comunicazione RAI – già evidenziato all’amministratore del condominio in questione.
“Sebbene la materia non sia di competenza comunale – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – accogliendo le numerose segnalazioni dei cittadini circa la cattiva ricezione del segnale televisivo, abbiamo scritto una lettera ufficiale alle maggiori emittenti radio televisive, RAI, MEDIASET e LA7 e al Ministero delle Telecomunicazioni. Abbiamo avuto una risposta incoraggiante dall’Azienda RAI, che ci ha comunicato che sebbene gli obblighi imposti dal Contratto di Servizio tra lo Stato e la RAI in termini di copertura della popolazione a livello nazionale sono pienamente rispettati, al fine di risolvere situazioni di sofferenza come la nostra, sta avviando approfondimenti  nei tavoli istituzionali per programmare interventi tecnici appropriati”.
 “Auspichiamo – conclude il Sindaco Alessio Pascucci – che le problematiche che i cittadini riscontrano, possano essere quanto prima risolte”.