Cerveteri, la mostra “Diversità e Autodeterminazione”

0
356

Da giovedì 17 al domenica 20 marzo 2022. Secondo festival etrusco contro il Razzismo.

Giovedì 17 Marzo 2021, nelle Sale Ruspoli a Cerveteri dalle ore 16.30 ci sarà l’inaugurazione della mostra a cura dell’associazione culturale inArte,  dal titolo
 “Diversità e Autodeterminazione” , in occasione del Secondo festival etrusco contro il Razzismo, promosso, ideato e patrocinato dal Comune di Cerveteri, assessorato alla Cultura.
La mostra sarà un momento di riflessione nei confronti di tutte le diversità, con l’idea di essere affacciati ad una finestra aperta sul Mondo, con una chiara chiave di lettura nel senso positivo, con la speranza e la consapevolezza che si possa affrontare il  concetto oltrepassando quel muro che separa il cosiddetto ” diverso” rispetto alla società odierna.
Non mancheranno comunque opere di denuncia sociale, opere che avranno la capacità di tenerci in una condizione di sospensione, di riflessione, di disagio.
Alle 16.30 ci sarà l’introduzione alla da parte del presidente dell’associazione culturale inArte, a seguire verrà proiettato un video  che avrà il compito di condurci al di dentro delle opere esposte. A seguire avremmo un intervento dell’artista Elisa Mangia con il suo progetto di Artetarapia dal titolo “il colore in ognuno di Noi”, seguirà un intervento dell’Artista Pietro Saràndrea dal titolo “Arte, Energia & Alimentazione”. Infine il prof. Settimio La Porta, filosofo dell’arte terrà una conferenza con la maestria che gli riconosciamo dal titolo “Artemisia Gentileschi, la forza della Volontà”.
La mostra sarà visitabile tutti i giorni fino a Domenica 20, fino a tarda serata; i visitatori avranno la possibilità di apprezzare le numerose performances degli artisti che interverranno durante tutto il weekend, musica live, teatro, conferenze, tavole rotonde, una festa di suoni e colori, di atmosfera e poesia, nel segno dell’Unione, della contaminazione nelle diversità. La direzione artistica del festival ê affidata a Valentina Cognatti i e gli eventi saranno coordinati dall’associazione culturale Margot Theatre.
Associazione culturale inArte
Fabio Uzzo