Cerveteri, la beffa: gli staccano l’acqua ma davanti casa c’è una grande perdita

0
1088

Il problema irrisolto in via Gricciano segnalato da un residente che però ha ricevuto una sgradita sorpresa da Acea. 

Gli hanno staccato l’acqua mentre davanti casa da giorni si verifica una perdita da una conduttura. Un beffardo gioco del destino verrebbe da dire, dove da una parte, a un cittadino, non viene più garantito un servizio primario ed essenziale, dall’altra, neanche a farlo apposta, nella zona dove vive, a Cerveteri, da settimane una tubatura getta fuori acqua. E la strada è allagata. “Con tutta quella che è fuoriuscita avremmo un lago di Bracciano”, ironizza il signor Carlo. Che poi comunque ha poca voglia di scherzare. “Qui in via Gricciano il problema si verifica da tempo – racconta – i tecnici di Acea erano intervenuti a riparare il guasto, dopo poche ore era tutto come prima. C’è un grandissimo spreco mentre a me hanno staccato l’acqua”.

Il residente si è trasferito ormai da anni a Cerveteri. Aveva la sua attività da ristoratore a Norcia solo che il terremoto gli ha distrutto tutti i sogni di una vita. Percepisce un sussidio pubblico ma le spese sono tante, i soldi infatti non sono sufficienti a pagare tutte le bollette e così si è ritrovato con la spiacevole “sorpresa”. “Qui vivono tante famiglie – prosegue il signor Carlo, nato a Firenze – sono state scritte lettere al Comune ma al momento niente risposte. Alla fine riesco ad andare avanti avendo un piccolo pozzo, ma questa situazione della perdita d’acqua dalla tubatura mi fa dannare. Anche perché lo spreco poi lo pagano i cittadini che qui sono tutti infuriati”.