Cerveteri, fine di un’era: Acea entro 6 mesi riconsegna l’immobile

0
195
acea chiusa

ACEA NON AVRÀ PIÙ UNO SPORTELLO AL CITTADINO NUOVI CONTRATTI, BOLLETTE, RECLAMI E VOLTURE IN UN CLICK.

Acea non avrà più uno sportello aperto al cittadino, il servizio resta online. Una modalità iniziata durante l’emergenza Covid-19 che diverrà l’unica possibile. La “Patrimonio e Facility Management”, ha inviato formale disdetta per fine locazione dell’immobile sito in Cerveteri, V.lo Fabio Mario Sollazzi n.3, che ospita gli uffici di Acea Ato 2 S.p.A.

L’utente negli ultimi due anni si era dovuto adeguare, non con poche difficoltà, alla modalità online per ogni pratica, disguido o chiarimento in merito all’utenza, e sa bene cosa significa non avere un impiegato a cui rivolgersi. Le difficoltà maggiori sono state riscontrate dalle persone più mature, ancora poco avvezze alla conoscenza della tecnologia, sprovviste anche di una casella di posta elettronica. Non sono più autonomi ma costretti a rivolgersi a figli o amici di buona volontà.

Insomma sempre più a casa ad interagire con un pc si dice addio alla piacevole passeggiata in piazza Risorgimento che il disbrigo di una pratica, poteva rappresentare per un cittadino in pensione. Non solo nostalgia di rapporti umani ma oggettivo ostacolo nel risolvere una banale problematica, anche perché i servizi online non sempre si rivelano veloci come si vuole far credere. La solidarietà dei cittadini di Cerveteri, sempre pronti ad aiutare il prossimo non rappresenta ovviamente una soluzione.

In merito ad una eventuale nuova location non si pronuncia Acea Ato 2, tantomeno l’amministrazione comunale, a cui un cittadino sensibile ha sottoposto il problema. Ci riferisce che “il sindaco è stato messo al corrente dei tanti anziani che giornalmente si recano davanti agli uffici Acea per risolvere una pratica e trovando le porte chiuse si affidano alla buona volontà di chi incontrano in piazza”.