Cerveteri, domani Paolo Berdini presenta ‘Roma, polvere di stelle’

0
58

Paolo Berdini, ex assessore all’Urbanistica della Giunta di Virginia Raggi, ha deciso di raccontare il ‘dietro le quinte’ di otto mesi di attività nella squadra della sindaca. Lo ha fatto in un libro, dal titolo “Roma, polvere di stelle. La speranza fallita e le idee per uscire dal declino”, pubblicato da Alegre. L’urbanista, esprime la sua delusione sull’esperienza capitolina, definendo “il tentativo di riportare Roma entro i binari della legalità e trasparenza un periodo di vita brevissima” ma facendo anche una critica puntuale della gestione del potere al tempo di Virginia Raggi.

Berdini domani, giovedì 11 ottobre alle ore 18.00, sarà a Cerveteri proprio per presentare il suo libro nei locali di Sala Ruspoli a Cerveteri in Piazza Santa Maria.

Dalle difficoltà nel post vittoria elettorale, quello spirito di rottura con il passato e il desiderio di voler far rifiorire la città, alle inchieste giudiziarie, gli avvisi di garanzia, gli arresti di alcuni personaggi che, anche se per un periodo relativamente breve, hanno agito all’interno della squadra di Governo capitolino, fino ad arrivare alla vicenda dello stadio di Tor di Valle.

L’autore nel suo libro racconta non solo la delusione personale nell’esperienza vissuta, ma una proposta di recupero dei concetti di polis e di governo urbano validi in ogni luogo. “Ricostruire il senso della città pubblica e il volto delle periferie”: questa la chiave per uscire dalla cultura che ha portato al fallimento e per affermare un’idea di città inclusiva e solidale.

Paolo Berdini, urbanista, ha pubblicato con l’editore Donzelli, “Le città fallite” nel 2014; “Breve storia dell’abuso edilizio” nel 2010 e “La città in vendita” nel 2008. E’ tra i più profondi conoscitori dell’urbanistica della capitale ed ha pubblicato i volumi collettanei Lezioni di piano (Intra Moenia, 2002); “Esclusione e comunità” dedicato alla figura di Don Luigi di Liegro (Edizioni del Lavoro, 2004) “Modello Roma” (Odradek, 2007).

Ha inoltre collaborato con Italo Insolera alla edizione aggiornata dello storico libro dedicato alla storia urbanistica della capitale. “Roma moderna” (Einaudi editore, 2011).