Cerveteri, buona la prima contro l’Aurelio

0
76
L’esordio in casa inizia come meglio non si poteva.

Il Cerveteri liquida l’Aurelio per 4 a 0, una gara facile contro un avversario modesto e giovane. Un successo rotondo, bello perchè arriva davanti al pubblico delle grandi occasioni.  Una cornice che si è rivelata un impatto determinate per gli uomini di Silvestri , che impiegano poche forze per battere i romani. Le reti di Palombini, Paraskiv e la doppietta di Bacchi, lasciano il segno in quei tifosi che sono tornati al “Galli”. Certo ora bisognerà vedere se con le domenica a venire ci sarà lo stesso effetto di domenica, considerando che la società ha aperto le porte dello stadio senza che si pagasse il biglietto. ”  Mi ha fatto piacere vedere tanta gente  – ha detto il presidente Ugo Ranieri – abbiamo dei tifosi molto attaccati alla squadra sia per tradizione che per il passato.  Se fosse tutte le domeniche avremo un ‘arma in più” .   Felice  il tecnico Silvestri, come pure il ds Ciampa. ”  Volevamo iniziare bene in casa  e cosi’  stato. Non abbiamo trovato un avversario di grande levatura, però la squadra ha dimostrato di avere carattere e spirito di iniziativa. Test più probanti ci diranno di  che pasta siamo fatti. – ha raccontato Ciampa-  Ci tengo a ringraziare la tifoseria, non pensavo di trovare una tribuna così  gremita. Se ci saranno vicino e saranno il nostro dodicesimo chi ci affronta ci dovrà temere”