Cerveteri, a Sala Ruspoli i Saggi di fine anno di Amici della Musica

0
138

Gli studi, gli esercizi, i progressi portati avanti giorno dopo giorno, lezione dopo lezione, racchiusi in un pomeriggio.Tempo di saggi a Cerveteri per gli allievi e le allieve dell’Associazione Amici della Musica del Presidente Aurelio Badini, del Direttore Artistico M° Augusto Travagliati e del Segretario Carmelo Aiello.

Giovedì 27 e venerdì 28 giugno nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria, i Maestri di musica accompagneranno i propri studenti, tra melodie, pezzi jazz, classici e brani, che potranno così esibirsi davanti a genitori e amici e far vedere loro i progressi portati avanti durante l’ultimo anno di musica.

Ricco il programma. Si comincia alle ore 16.00 di giovedì 27 giugno, con i saggi di violino, con il M° Patricia Vargas. Alle 17.00 sarà il turno di chitarra e batteria, con i Maestri Paolo Pianegiani e Riccardo Colasante. Chiudono la prima giornata di saggi, i ragazzi del corso di clarinetto e sax diretto dal M° Augusto Travagliati.

Venerdì 28 giugno invece, spazio ai saggi di pianoforte con gli allievi del M° Ilaria Pieralice.

Novità infine per i saggisti dei corsi di canto. Concluderanno il loro anno di studi venerdì 21 giugno a Porta Portese, presso l’Associazione Musicale Culturale Sette Note Romane, sotto la direzione del M° Claudia Giordano.

Un in bocca al lupo giunge dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, che dichiara: “Amici della Musica è una realtà preziosa per l’arte e la musica della nostra città. Da lì crescono e si preparano i musicisti che oggi costituiscono il nostro Gruppo Bandistico Caerite e da lì nascono piccoli e grandi musicisti che anche come solisti stanno ricevendo ottime soddisfazioni. Ci tengo dunque a complimentarmi e a ringraziare in primis il Presidente dell’Associazione Aurelio Badini, che da quasi un quarto di secolo, con passione e grande impegno sostiene la musica nel nostro territorio, e insieme a lui al M° Augusto Travagliati, eccellenza musicale di Cerveteri e al Segretario Carmelo Aiello, sempre prezioso con la sua attività per l’Associazione”.