Cerveteri, a Sala Ruspoli i saggi di fine anno dell’Associazione Amici della Musica

0
666
 
Si svolgeranno giovedì 28 e venerdì 29 giugno nei locali di Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria i saggi di fine anno dei giovani e in alcuni casi piccoli musicisti e musiciste dei corsi dell’Associazione Amici della Musica, del Presidente Aurelio Badini e del Direttore Artistico M° Augusto Travagliati, anche Direttore del Gruppo Bandistico Caerite.

“Due pomeriggi di musica durante i quali giovanissimi artisti della nostra città, sempre sotto la guida dei propri Maestri, eseguiranno i brani studiati durante il corso dell’anno nelle lezioni che settimanalmente si svolgono nei locali di Case Grifoni”, ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri.
“Le attività di Amici della Musica rappresentano un punto di forza per la cultura e l’arte della nostra città – prosegue il Sindaco Pascucci – è durante le lezioni che quotidianamente vengono svolte che si formano i musicisti del domani, gli artisti e le artiste che andranno poi ad accrescere il nostro Gruppo Bandistico Caerite, un fiore all’occhiello della nostra città”.
I saggi saranno così suddivisi: giovedì 28 si esibiranno gli allievi di violino alle ore 16.00 e quelli di chitarra alle ore 17.30Venerdì 29 invece, spazio agli allievi dipianoforte alle ore 16.00, di batteria alle 17.30, di clarinetto e sax alle ore 18.00 e di canto alle ore 19.00
Sempre in tema di Gruppo Bandistico Caerite, anche quest’anno la Banda Musicale di Cerveteri sarà una delle punte di diamante del programma dell’Estate Caerite 2018,con il tradizionale concerto estivo. L’appuntamento è per il 18 luglio alle ore 21.30 in Piazza Santa Maria.
“Pezzi classici, marce brillanti, brani storici del panorama musicale italiano ed internazionale rivisitato per l’occasione saranno i punti fermi della scaletta di quest’anno – ha dichiarato l’Assessora alla Cultura del Comune di Cerveteri Federica Battafarano – il Gruppo Bandistico Caerite è l’orgoglio culturale e artistico della nostra Città, una realtà che sempre richiama un gran numero di famiglie nel nostro Centro Storico. Anche quest’anno, le emozioni non mancheranno!”.