Cerenova, oggi aperti al pubblico per Santa Barbara i cancelli della Caserma dei Vigili del fuoco

0
1159

Caserma dei Vigili del Fuoco aperta al pubblico, a Cerenova, dove oggi domenica 4 dicembre la patrona degli artificieri, dei minatori e degli uomini del 115 sarà celebrata secondo tradizione, giunta ormai al decimo anno.

Una ricorrenza, quella di Santa Barbara, che sancisce il tradizionale incontro fra le famiglie e il distaccamento 26-A di via Aurelia. Mezzi a disposizione dei bambini, che potranno salire sulle autocisterne rosse, assistere da vicino a un intervento simulato per il contenimento di un incendio, o un’esercitazione di salvataggio. In campo, ci saranno tutti i Vigili del fuoco in servizio alla base di Cerenova, per una festività fra le più sentite dal Corpo e che quest’anno incontra il rinnovato consenso dei cittadini, all’indomani del tornado che giusto un mese fa – era il 6 novembre – ha messo in ginocchio il centro di Ladispoli.

Il programma prende il via alle 9,30 del mattino, quando il parroco don Domenico di Gianandrea celebrerà Messa nell’area della Caserma, e si estenderà poi fino alle 12,30 con il saggio operativo. Fra le ragioni che più incidono sulla ricorrenza di Santa Barbara 2016, la necessità di recente ribadita dagli operatori del distaccamento, oltreché dal Sindacato CISL Federazione nazionale della Sicurezza, di dotare quanto prima la 26-A dei necessari mezzi di appoggio che al momento in caso di emergenza vengono inviati da Roma. L’allarme sulle dotazioni da rinforzare per il presidio di Cerveteri-Ladispoli era stato lanciato proprio nei giorni successivi al disastro del mese scorso, quando le condizioni climatiche estreme hanno obbligato i Vigili del Fuoco di Cerenova ad una serie ininterrotta di interventi simultanei in differenti aree della città.