Calo di contagi anche in Lombardia

0
130
fiumicino

I guariti in Italia ieri più di 2000, 433 decessi, 98 i ricoveri in terapia intensiva.

Prosegue la frenata di contagi, in rapporto ai tamponi effettuati. Cento persone ricoverate in meno in terapia intensiva. Calano i decessi anche in Lombardia, (dati riferiti ieri dalla Protezione Civile), tra gli esperti però arriva il non abbassare la guardia, non ci sarebbero ancora i presupposti per allentare le misure restrittive.

In vista della Fase2 la task force dei tecnici studia riaperture differenziate per macroaree a seconda della diffusione del contagio, con un monitoraggio dopo 15 giorni per verificare la tenuta del contenimento. Ma Palazzo Chigi è cauto e parla di ipotesi non definitive. Ricciardi invita alla prudenza: “la seconda ondata epidemica è certa e con riaperture accelerate arriverebbe prima”.

“Il 3 maggio è una data importante ma la libertà è condizionata dai numeri, sarà graduale la ripresa alla normalità. Sarà necessario restare a distanza e prendersi cura dell’igiene della persona e dei luoghi di lavoro. Stare attenti a mantenere la distanza il must del futuro, almeno fino a che non sarà disponibile un vaccino, afferma Walter Ricciardi, il medico di cui si avvale il Governo per affrontare la crisi, come consulente sanitario”.

“Walter Ricciardi non rappresenta l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), ma il governo italiano presso il comitato esecutivo dell’organizzazione”: lo afferma l’Oms. Le opinioni di Ricciardi – rileva – non rappresentano necessariamente il punto di vista e-o le politiche dell’Oms e non dovrebbero essere attribuite né all’Oms né ai suoi organi”. L’Organizzazione Mondiale della Salute prende le distanze dal consulente sanitario dopo le affermazioni dello stesso sul presidente Trump. Mentre Salvini ne chiede le dimissioni. Qui l’intera vicenda.