BRACCIANO SALUTA MARCELLA MARIANI

0
475
Bracciano

Il Comitato Difesa Lago di Bracciano perde una fervente paladina in difesa del lago e dell’ambiente.

Il Comitato per la Difesa del Bacino lacuale Bracciano-Martignano piange per la scomparsa di Marcella Mariani, sua fervente esponente venuta a mancare il 14 dicembre 2019. Con la sua morte il lago e il territorio tutto perde una appassionata paladina della tutela dell’ambiente e per la valorizzazione delle sue grandissime risorse naturali.

Da avvocato qual era, Marcella ha riservato profonde parole di stima per il pool di legali  che ha affiancato il Comitato in difesa dell’ecosistema lago. Di recente la stessa Marcella ha auspicato che la Cassazione respinga l’ennesimo ricorso presentato da Acea. Dopo il suo rientro a Bracciano dove viveva in una casa del centro storico affacciata sul Duomo di Santo Stefano, Marcella è stata sempre attivissima divenendo tra le altre cose consigliere comunale. Si è occupata della valorizzazione delle Terme di Stigliano per conto della famiglia Patrizi e nell’ultimo periodo ha sposato la causa in difesa del lago di Bracciano. In quest’ambito costante è stato il suo invito al dialogo con le istituzione del lago ed in particolare con il Parco di Bracciano-Martignano del direttore Daniele Badaloni e del presidente Vittorio Lorenzetti. Suo sogno irrealizzato la trasformazione del Novo Cine in Teatro Galeazzo Benti, l’attore al quale era sposata, tra i protagonisti dell’età d’oro del cinema italiano con Ettore Scola in testa. Con la scomparsa di Marcella Mariani il territorio tutto perde un figura importante sempre impegnata nella crescita sociale e culturale di bracciano e non solo. Le esequie si sono tenute domenica 15 dicembre 2019 alla chiesa di Santa Maria Novella di Bracciano.

Graziarosa Villani, presidente del Comitato per la difesa del bacino lacuale bracciano-Martignano