Borgo San Martino, inizia l’assalto alla salvezza

0
463
di Fabio Nori
Le ultime quattro gare hanno fruttato sei punti, tre pareggi e una vittoria.

Quella di domenica, facile sulla carta, è stata culminata da un’ottima prestazione. Il Borgo San Martino sembra aver ritrovato la dimensione giusta, mentalmente e tecnicamente appare sulla strada maestra , proprio quando dovrà affrontare il rush finale denso di scontri diretti. Ora la pausa, si ritornerà in campo il 28 aprile, quando i giallo neri dovranno sostenere la delicata trasferta di Acilia, al cospetto di una formazione in lizza per il primato.

IL CAMMINO

Nelle ultime 4 gare  2 dovrà giocarle in casa e inoltre altro scontro di fuoco sarà il derby salvezza in casa della Dm84. In casa affronterà il Real Testaccio il 5 di maggio e la Nuova Aureliana l’ultima del torneo, il 19 di maggio.  Per ora, se finisse oggi il torneo, il Borgo sarebbe destinato ai play out in una posizione privilegiata. Ma siccome ci sono altri 360 minuti da giocare e le squadre coinvolte in basso sono tante, l’obiettivo di salvarsi senza play out potrebbe diventare realtà.

LE REAZIONI
In seno al gruppo c’è ottimismo e la fiducia non manca, soprattutto le recenti prestazioni hanno evidenziato un stato fisico e tecnico ottimale.
“La squadra sta girando bene anche se ci manca qualche punto all’appello dopo aver disputato partite in cui meritavamo di più afferma Padovan –  adesso che siamo agli sgoccioli non ci rimane che gettarci a capofitto sperando di conquistare la salvezza evitando la coda dei play out. Siamo a un punto dall’obiettivo, ma nel raggio di 4 lunghezze ci sono tre squadre interessate. Pertanto i giochi sono aperti e noi dobbiamo farlo di anticipo. Ovvero salvarci il 19 maggio