ANGUILLARA: DIRITTI CITTADINANZA DEL LAGO

0
867
Anguillara

Ma quale senso di responsabilità? La Silvestri non si paragoni a San Paolo, ma a Bruto.

Riceviamo e pubblichiamo:

“Si sarebbe dovuta svolgere ieri la riunione richiesta dall’associazione “DIRITTI CITTADINANZA DEL LAGO” per far riattivare il servizio degli sfalci e ingombranti attivo a Ponton dell’Elce fino a dicembre 2019 e tolto senza motivazione dall’ex consigliera Cinque Stelle, con delega ai rifiuti Silvia Silvestri.

Le utenze domestiche del quartiere potevano conferire il “verde”e gli ingombranti da oltre sei anni in un camion attrezzato con personale della ditta appaltatrice CNS. La politica “buona” al servizio della cittadinanza non avrebbe mai fatto una cosa sporca, meschina, che denota una desolante e avvilente povertà sul piano amministrativo e personale, come ritardare una richiesta fatta dall’associazione all’inizio di gennaio per un incontro urgentissimo, per poi sentirsi scrivere che l’ex delegata ai Rifiuti Silvestri che non poteva trovare neanche un’ora per i cittadini di Ponton dell’Elce, perché impegnata con il Carnevale. Così la sua scelta di posticipare la riunione al 3 marzo, sicura del fatto che l’assemblea non si sarebbe mai svolta perché l’ex delegata ai Rifiuti sapeva benissimo che avrebbe sfiduciato il Sindaco, che per ben quattro anni ha affiancato, gomito a gomito, diventando la più stretta collaboratrice della prima cittadina, tanto da poter essere identificate come le valchirie nostrane, che credevano di avere il potere di decidere chi poteva vivere o morire.

Anguillara Sabazia

Cosa avrebbe potuto rispondere alle centinaia di cittadini di Ponton dell’Elce che hanno firmato la Diffida prodotta contro questo assurdo furto perpetrato ai loro danni? Negli ultimi giorni abbiamo assistito a delle avances della Silvestri verso i media, anche accompagnata da esponenti 5 stelle della Regione Lazio, da provocare disgusto e repulsione, solo per rifarsi una verginità politica, dopo una storia passata a condividere le poltrone con la condannata ex sindaco Anselmo . Mentre il Movimento locale, il cui cuore pulsante dell’attivismo non ha mai detto nulla su quanto stesse accedendo, neanche quando cacciarono esponenti della Giunta, che contribuirono fattivamente alla loro vittoria. Abbia almeno il buon senso di sparire definitivamente dalla vita politica anguillarina.

I responsabili dell’associazione “Diritti cittadinanza del Lago” commentano così quanto è apparso sui media: “Non possiamo non definire ipocrita la dichiarazione della ex consiglieraai Rifiuti in cui ha mellifluamente parlato di ‘senso di responsabilità’, all’atto delle dimissioni. Come facciamo a credere alla responsabilità da parte di chi, irresponsabilmente, si è presentata ai cittadini millantando il conseguimento di una laurea in “scienze ambientali” mai neanche sfiorata, dimostrata anche da una foto nel suo profilo Facebook con corona d’alloro e tesi sotto braccio, ennesima carnevalata, unico tema sentito dall’ex consigliera? Non è stato senso di responsabilità.

Non provi la Silvestri a paragonarsi a San Paolo, illuminata sulla via di Damasco. Il suo comportamento è stato più simile a quello di un coevo del predicatore di Tarso, che proprio in questi giorni, a Marzo, diede una delle coltellate per uccidere Cesare, così come la coltellata da lei inflitta nell’ufficio del notaio. La politica di questa maggioranza, in questi tre anni e mezzo, ha impoverito il tessuto sociale ed economico della città. Anguillara in questo periodo ha fatto molti passi indietro, e la Silvestri è stata una delle principali artefici di questo smembramento.

Come associazione Diritti Cittadinanza del Lago, abbiamo presentato un’istanza al commissario Gerardo Caroli per il ripristino del servizio, e ci riserviamo di adire alle vie legali, permettere in luce le responsabilità personali sulla vicenda, e tutelare i diritti dei cittadini di Ponton dell’Elce. Dal 2011 il quartiere aspetta la costruzione di un’isola ecologica, come indicata dal contratto di servizio, disatteso sia dall’amministrazione Anselmo, che dalla precedente con sindaco Pizzorno. Ad Anguillara Sabazia, Chi paga i danni fatti finora?”

DIRITTI CITTADINANZA DEL LAGO