Andromaca: il 6 e 7 agosto la Claudia Biadi Music Academy porta in scena l’opera al Parco Archeologico della Villa dell’Acqua Claudia di Anguillara

0
285

“Dramma per musica” di Leonardo Leo per la regia di Amarilli Nizza e Maria Medea Nizza

Due cast, due recite, un’opera lirica poco rappresentata, una orchestrazione ad hoc, il tutto in un parco archeologico d’eccezione come quello della villa romana dell’Acqua Claudia di Anguillara in genere non accessibile al pubblico. 

Ha tutte le caratteristiche di un evento eccezionale assolutamente da non perdere l’iniziativa proposta dalla Claudia Biadi Music Academy per il 6 e 7 agosto alle 21 ad Anguillara. 

In scena Andromaca, melodramma in un atto del compositore di scuola napoletana Leonardo Leo. Una mise en scène che, per la regia di Amarilli Nizza e Maria Medea Nizza e la direzione del maestro Massimiliano Tisano, coinvolgerà nelle due recite i giovani cantanti dell’Accademia chiamati a rappresentare un’opera molto apprezzata dagli addetti ai lavori. 

Eseguita in prima assoluta al Teatro San Carlo di Napoli il 4 novembre 1742 in onore del re Carlo III di Borbone, Andromaca, definita all’epoca  “dramma per musica”, si ispira al mito di sempre della moglie del troiano Ettore. 

Le registe in particolare, per questa edizione, ne propongono una rilettura tra musica e prosa attuando una sperimentazione sul campo. Le musiche verranno eseguite dall’Ensemble Claudia Biadi mentre Ludovico Buldini sarà chiamato a rivestire il ruolo di narratore. Una nuova orchestrazione verrà elaborato ad hoc dal maestro Tisano, L’evento costituisce l’avvio di una vera e propria stagione musicale da parte della Claudia Biadi Music Academy. 

“Mettere in scena un’opera – sottolinea Amarilli Nizza – è un impegno notevole. Stiamo preparando un allestimento che possa dare il giusto risalto alle vocalità dei giovani talenti che frequentano l’Accademia. L’intento di fondo, anche nella riscoperta di pagine musicali poco note al grande pubblico, è quella infatti di valorizzare le nuove leve e sostenerli nell’avvio di una carriera musicale di successo. Siamo inoltre orgogliosi dell’avvio di una collaborazione tra la Claudia Biadi Music Academy  e una realtà culturale importante come il Parco Archeologico dell’Acqua Claudia che custodisce un tesoro architettonico di epoca romana ancora non indagato appieno. Una location d’eccezione per un evento musicale originale”.

L’ingresso è libero su prenotazione: operastudioanguillara@gmail.com.  

Leonardo Leo: Nato a San Vito dei Normanni il 5 Agosto 1694 a 15 anni è allievo del Conservatorio della Pietà dei Turchini di Napoli. Debutta come compositore nel 1712 col dramma sacro “L’infedeltà abbattuta” riscuotendo apprezzamenti. Alla morte di Alessandro Scarlatti, nel 1752 diviene primo organista nella cappella reale e la sua fama cresce. Rientrato a Napoli, dopo un soggiorno milanese per la messa in scena di due sue opere, muore improvvisamente il 31 ottobre 1744 mentre siede al suo cembalo. E’ sepolto nella Chiesa di Santa Maria in Montesanto dove riposano anche Scarlatti e altri illustri musicisti della scuola napoletana del quale è stato esponente. Ha composto oltre cinquecento lavori tra melodrammi, intermezzi; commedie per musica, cantate e altro. 

https://claudiabiadimusicacademy.com/