Andrea Pellegrini, un esempio di vita

0
582
Andrea Pellegrini

La Biblioteca Comunale di Ladispoli Peppino Impastato invita martedì 7 gennaio alle ore 15, all’inaugurazione della Mostra fotografica e alla presentazione del libro En Garde: la storia personale e la vita sportiva di Andrea Pellegrini.

Andrea il 24 novembre 1991 ha avuto un grave incidente ferroviario alla stazione di Ladispoli, ma grazie alla voglia di andare avanti, alla forza e all’impegno costante ha continuato la sua vita con passione ed è diventato un atleta, un campione ed un simbolo dello sport.

Ad oggi vanta una carriera lunga venticinque anni, ha fatto la storia della Scherma e del Basket conquistando numerose medaglie e vittorie ai giochi paralimpici e dimostrando che le barriere fisiche non contano niente e che l’unica barriera, che è nella mente di ognuno di noi, è la capacità di accettarsi.

Andrea

La sua storia ha colpito e ispirato Fabio Renzi, fotografo documentarista impegnato in progetti a tematiche sociali e antropologiche e Diana Pintus, scrittrice e sceneggiatrice, che dal 2013 si occupa di comunicazione sociale e lavora al progetto Storie Paralimpiche, tramite il quale ha costruito una rete solida di organizzazioni e istituzioni che si occupano di sport e disabilità in tutto il mondo.

Proprio nell’ambito di Storie Paralimpiche, Andrea Pellegrini, Diana Pintus e Fabio Renzi si incontrano e danno vita allo straordinario progetto EN GARDEScrive Andrea: “…se uno si accetta allora va incontro al futuro. È lì che nasce la forza” . Martedì 7 gennaio alle ore 15:00.