ALLA MARATONA DI NEW YORK ANCHE UNA ATLETA LADISPOLANA

0
1642

Sonia Cuppone taglia il traguardo con ottimi risultati.
Domenica 5 novembre, mentre Ladispoli affrontava il primo vero temporale autunnale, dall’altra parte del globo, la nostra concittadina Sonia Cuppone faceva parte della cosiddetta “carica dei 3002” italiani alla Maratona di New York. Dedicarle un piccolo spazio editoriale non significa solamente riconoscere l’ottimo risultato raggiunto, 42,195 km in appena 4:24 ore, ma è un orgoglio, oltre che sportivo, anche per il genere femminile. Sonia, infatti, prima di essere una maratoneta è madre, moglie e lavoratrice. Ecco, quindi, che la medaglia simbolica ricevuta nella “Grande Mela” assume un valore tutto nuovo e personale. E’ il riconoscimento al suo grande impegno, alla costanza e alla fatica nell’allenamento e a quel quid tipico delle donne nel saper creare un perfetto equilibrio tra quelli che sono i doveri quotidiani e le passioni personali. Sonia è l’esempio di come
la realizzazione autentica di una Donna passi dalla preparazione, dalla dedizione, dalla perseveranza e da nessuna “scorciatoia”, che, al contrario, troppo spesso, viene proposta a giovani egiovanissime.
                                                                                                              Martina Colicci