Acqua, quale bere?

0
1369

Acqua, quale bere?

Pura, viva, gradevole al palato e soprattutto libera da disinfettanti e metalli pesanti.

L’acqua è il fondamento della vita stessa. Dalla qualità dell’acqua che assumiamo ogni giorno, dipende il nostro stato di salute. L’acqua potabile che esce dai nostri rubinetti è mediamente di buona qualità e subisce controlli costanti e rigorosi. Ma per disinfettarla per lo più viene usato il cloro, a volte in grandi quantità, rendendola non solo non gradevole al palato, ma anche non del tutto salutare.

La tossicità del cloro per l’organismo umano è una questione controversa, ma recenti studi concordano sul fatto che un’alta concentrazione di cloro non è affatto benefico, neanche per il solo uso cucina. Il motivo per cui viene ancora utilizzato per la disinfezione è che è molto economico. Altro problema dell’acqua potabile del rubinetto, è rappresentato dallo stato di salute della rete idrica: condotte vecchie, arrugginite e dunque permeabili sono presenti in gran parte del territorio italiano.

Nel 2014 Legambiente affermò che “l’Italia è la prima nazione in Europa per emissioni di arsenico, cadmio, mercurio nell’acqua”.

Insomma se non siete più che sicuri che l’acqua che sgorga dai rubinetti di casa vostra sia di ottima qualità ed adeguata alla vostra salute, le soluzioni possibili sono due.

La prima, è quella di utilizzare acque minerali di sorgente pura d’alta quota, in bottiglie rigorosamente di vetro, tenendo presente però che questo tipo di acque hanno meno controlli dell’acqua del vostro rubinetto.

Le bottiglie di plastica PET è bene evitarle come la peste, in quanto non sono ecosostenibili e soprattutto non offrono garanzie per la salute. La plastica, specie se esposta al sole, rilascia degli inquinanti che possono alterare l’equilibrio endocrino, causando diverse patologie. Si tratta in ogni caso di una soluzione alquanto faticosa e soprattutto dispendiosa. Senza contare che l’acqua in bottiglia è un acqua ferma, a volte da parecchi mesi.

La seconda soluzione, sicuramente la più comoda ed economica, è quella di installare a casa vostra un impianto domestico che sia in grado di rendere la vostra stessa acqua veramente pura, libera da cloro e metalli pesanti.

Questo genere di impianti, infatti, sono strutturati in modo tale che l’acqua che viene erogata dalla rete idrica venga sottoposta a due processi differenti, i quali hanno lo scopo finale di renderla pura e potabile al cento per cento.

Primo di questi è la depurazione, che viene accompagnato da un intervento atto a rendere la stessa priva di germi e batteri.

Il secondo procedimento al quale verrà sottoposta l’acqua della rete idrica è invece rappresentata dalla microfiltrazione, altro procedimento che ha lo scopo di rendere la stessa acqua ulteriormente più pura e migliore anche da un punto di vista organolettico.

Le moderne tecnologie inoltre offrono sul mercato una vasta scelta di impianti ad osmosi inversa, compatti e molto efficienti, che possono essere impiegati per potabilizzare acque con un’elevata concentrazione di sali e inquinanti, oppure per migliorare la qualità delle comuni acque di rete. Innegabili vantaggi vengono offerti dalla tecnologia dell’osmosi inversa quando l’acqua di rete, seppur potabile, non presenta caratteristiche di eccellenza, come alcune acque di falda caratterizzate da un’elevata concentrazione di nitrati, diserbanti o antiparassitari, o altri inquinanti difficilmente removibili con altre tecnologie; viceversa questa tecnologia offre un trattamento sovrabbondante per una gran parte delle acque di rete, che spesso necessitano solo di un affinamento dei caratteri organolettici.

Il mercato offre una scelta ampia di impianti che sono caratterizzati da diversi aspetti tecnici. La raccomandazione è quella di rivolgersi ad un’azienda seria capace di offrire adeguate garanzie di un servizio scrupoloso sia nella istallazione che nella manutenzione dell’impianto e nel cambio dei filtri.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SU:
DEPURATORI D’ACQUA
LADISPOLI – Via Livorno 27/D
339.3904634 – 349.5275373

www.globalwatersolution.it
info@globalwatersolution.it
Facebook: Global Water Solution di Daniele Posa