A Ladispoli scatta l’allarme per i falsi inviati di società elettriche che tentano di entrare nelle case

0
264

L’amministrazione comunale di Ladispoli invita i cittadini a prestare la massima attenzione qualora bussassero alla loro porta persone che si qualificano come inviati dell’Enel o di altre aziende elettriche. Personaggi che non mostrano alcun cartellino della società per cui affermano di lavorare e che mostrano un atteggiamento particolarmente insistente.

“Abbiamo avuto segnalazioni – spiega il sindaco Alessandro Grando – che da alcuni giorni sedicenti inviati dell’Enel stanno insistentemente tentando di entrare nelle abitazioni di Ladispoli con il pretesto di dover aggiornare le schede dei clienti delle società che vendono energia elettrica. Abbiamo avuto anche notizia che in alcuni casi i cittadini hanno dovuto faticare non poco per allontanare questi personaggi che presumibilmente potrebbero avere intenzioni pericolose. Invitiamo la popolazione a contattare immediatamente le forze dell’ordine nel caso queste persone tornassero a bussare alle loro porte. L’amministrazione raccomanda ai cittadini di prestare la massima attenzione”.