“Cerveteri ripartirà dall’agricoltura”

0
946

Riceviamo e pubblichiamo da Francesco Vigliotti, Delegato ai Rapporti con gli Agriturismi, del comune di Cerveteri.Martedì 5 dicembre si è tenuto il convegno “il Lazio Terreno Fertile per il nostro futuro”, organizzato dalla Regione Lazio con la collaborazione di ARSIAL e dell’Università della Tuscia, dove il presidente Nicola Zingaretti, l’Assessore Regionale dell’Agricoltura, Caccia e Pesca, Carlo Hausmann insieme ai maggiori esperti del settore hanno espresso il loro punto di vista su come sarà la nostra agricoltura nel prossimo decennio, quali saranno le filiere produttive, i fattori di sviluppo, gli strumenti di governo dell’agricoltura e del settore alimentare. Uno studio articolato in 34 focus area, in cui si è cercato di individuare i principali nodi che impediscono, ostacolano oppure guidano l’evoluzione positiva del settore.

L’evento è stato il punto di partenza di un percorso partecipato che coinvolge esperti e stakeholder del settore agroalimentare regionale per immaginare su quali percorsi il sistema agricolo laziale dovrà incamminarsi nel prossimo futuro, quali strategie e obiettivi comuni occorrerà elaborare per accrescere il valore e la competitività della nostra agricoltura.

Con l’Assessore Regionale Carlo Hausmann è stato concordato che una delle future tappe di questo cammino sarà il convegno “Multifunzionalità: Terra fertile per l’evoluzione dell’azienda agricola”, che si terrà lunedì 22 Gennaio 2018 a Cerveteri presso la sala Consigliare al Granarone, in cui tra l’altro verrà illustrato il Regolamento n. 29, del 1 dicembre 2017 che disciplina le attività agrituristiche ai sensi dell’articolo 9 della legge regionale 2 novembre 2006, n. 14.