Vittoria! E’ stato prorogato il servizio notturno dell’ambulanza di Marina di San Nicola

0
130
Una vittoria del Codacons, dell’amministrazione comunale e, permetteteci, anche del nostro giornale.

Che in questa battaglia ci hanno creduto fino alla fine. E’ notizia di queste ore che l’Ares ha prorogato fino al 31 dicembre il servizio notturno dell’ambulanza del 118 in servizio nel presidio di Marina di San Nicola. Una richiesta che era stata avanzata con un significativo intervento del sindaco Grando e con una raccolta di firme da parte del coordinatore del Codacons, Angelo Bernabei, supportate anche dalla presa di posizione del presidente del Consorzio di Marina di San Nicola, Roberto Tondinelli, che aveva invitato la Regione Lazio a non smantellare un servizio che ha dato buoni frutti.

I numeri non mentono, sono stati oltre mille gli interventi effettuati dall’ambulanza della frazione di Ladispoli, molti dei quali proprio in orario notturno. Smantellare questo servizio sarebbe stato veramente assurdo. Il raddoppio dell’orario di servizio dell’automezzo della Heart Life Croce Amica, presente nei locali messi gentilmente a disposizione dal presidente del locale Consorzio, Roberto Tondinelli, ha permesso di garantire interventi tempestivi e soprattutto come prezioso supporto alle ambulanze della postazione principale della via Aurelia tra Ladispoli e Cerveteri.

“E’ una notizia che ci fa piacere ma non ci sorprende  – commenta il coordinatore del Codacons, Angelo Bernabei – sapevamo che la mobilitazione a favore  dell’ambulanza di Marina di San Nicola sarebbe diventata ancora di più forte con la discesa in campo del sindaco Grando e del presidente Tondinelli. L’ambulanza è  un punto di riferimento prezioso per i 90 mila residenti di Ladispoli e Cerveteri”.

LASCIA UN COMMENTO