Tutto il potere del kiwi

0
65

Se hai bisogno di regolare i livelli di glucosio nel sangue, chiedi aiuto ai kiwi. A dirlo è Anthony William, Medical Medium, nel suo libro Cibi che ti cambiano la vita. I kiwi infatti, spiega lo studioso, sono un eccellente cibo per il diabete, l’ipoglicemia e l’iperglicemia.

Se la glicemia è troppo alta o troppo bassa, questo frutto aiuta a riportarla nella norma e al tempo stesso riduce la presenza di grassi nel sangue. Gli squilibri glicemici spesso si associano a sbalzi d’umore, disturbi ossessivo-compulsivi, depressione e difficoltà a controllare le emozioni.

In circostanze come queste i kiwi sono i migliori compagni, perché offrono un prezioso glucosio biodisponibile che nutre i neuroni cerebrali e allevia l’affanno. I kiwi offrono una straordinaria assistenza in situazioni di stress. Siccome racchiudono oltre quaranta oligoelementi, i kiwi sono un’ottima fonte di nutrimento.

Inoltre contengono una potente vitamina C legata agli isotiocianati e alle antocianine; questo composto opera in sinergia con i composti di acido fenolico presenti nei semi e insieme rimuovono le radiazioni dal corpo e inibiscono i virus. I kiwi sono anche un ottimo rimedio contro i problemi e i disturbi della digestione, come il reflusso gastrico, i gas, i dolori e il gonfiore addominale, che spesso si devono a una scarsa produzione di acido cloridrico nello stomaco.

L’abbondanza di aminoacidi dei kiwi (tra cui la serina, la leucina e la lisina) alza i livelli di acido cloridrico dando un gradito sollievo. Per di più, gli aminoacidi si legano a enzimi e coenzimi, rafforzando ancor di più l’apparato digerente che in questo modo si protegge da batteri, virus, parassiti, lieviti, muffe e funghi.

Ma non finisce qui. Infatti il kiwi oltre ad essere un alleato della salute fisica, sembra offrire anche uno straordinario supporto emotivo. Vorresti che un tuo caro fosse più riconoscente e premuroso? Offrigli dei kiwi, consiglia Anthony William.

Se li mangi solo tu i kiwi ti aiuteranno comunque a migliorare la situazione, perché nutriranno il tuo entusiasmo e le tue vibrazioni in modo da influenzare positivamente anche gli altri. Per sentire tutti i benefici, il consiglio è di mangiare un kiwi tre volte al giorno per una settimana, da assumere alle 9:00, alle 12:00 e alle 15:00, tenendo un diario per segnare i cambiamenti fisici, emotivi e spirituali.

Inoltre occorre tenere alcuni kiwi in una ciotola sul comodino. L’atto di dormire accanto ai frutti che maturano porta in contatto con il proprio essere e intensifica i loro effetti ad ogni livello.

Fonte: Anthony William – Cibi che ti cambiano la vita

LASCIA UN COMMENTO