Paura di invecchiare o voglia di ringiovanire?

0
190

Botox, lifting, filler viso, filler labbra e fili di sospensione. Queste sono le tecniche più utilizzate nell’ultimo periodo dalla maggior parte delle donne.

Non si parla di chirurgia, ma di trattamenti estetici utilizzati per eliminare efficacemente segni di invecchiamento. Trattamenti estetici quindi, effettuati in poco tempo da dottori specializzati in “medicina estetica”. Precisiamo innanzitutto che, stiamo parlando di trattamenti che se pur non chirurgici, può effettuare solo chi è laureato in medicina e possiede delle conoscenze tali per operare. Con questo, diffidiamo da chi non ha tali requisiti per svolgere questo lavoro, per evitare di andare incontro a situazioni a dir poco spiacevoli.

Ma se non sono veri e propri trattamenti chirurgici, esattamente di cosa si tratta?

Botox.È il nome commerciale di un farmaco a base di tossina botulinica. I farmaci a base di tossina botulinica sono di due tipi: il botox ed il botox cosmetico. Il primo utilizzato per curare alcuni problemi medici, il secondo, ossia il botox cosmetico, serve per diminuire le rughe sul volto.

Il filler invece, che tradotto in italiano significa “riempimento” è una sostanza chimica naturale o sintetica iniettata con una piccola puntura sotto l’epidermide per riempire le rughe del viso ed attenuarne la profondità.

Entrato ormai nel linguaggio comune, trattato alla stregua di un semplice trattamento di bellezza è il “lifting” che significa “sollevamento”. Esso vi è sia chirurgico che non chirurgico. Quest’ultimo, decisamente più economico e meno rischioso, viene utilizzato dalla maggior parte delle donne. Consente tramite ultrasuoni microfocalizzati di far riacquisire al viso un tono, un volume agli zigomi ed una definizione delle guance e della mandibola. È una procedura ben precisa che utilizza gli ultrasuoni per trattare l’area interessata. Il fine è rigenerare la pelle.

Vi è anche un altro tipo di lifting, chiamato lip-lift che come possiamo dedurre dal nome, è un lifting appositamente per le labbra.

Le labbra moderatamente carnose sono espressione universale di giovinezza e sensualità. Tutte le donne desiderano labbra carnose, che sono un canone ormai della bellezza ideale.

Per aumentare le labbra, viene utilizzato un acido ialuronico, il quale viene iniettato con due o tre siringhe nella zona della bocca interessata (labbro superiore, inferiore o aumentare il volume o altro ancora, per il labiale).

Tutte queste tecniche, utilizzate da molte persone note, dello spettacolo e del cinema, pare che ora stiano diventando sempre più diffuse anche tra semplici “casalinghe”.

Vi è anche da dire che fino a qualche anno fa, non era proprio semplice trovare centri che si occupavano di questi trattamenti estetici, contrariamente ad oggi che ne è davvero pieno. Bastifare una ricerca veloce su internet nella capitale, ne troviamo come minimo, una decina sparsi per Roma. Ma questo forse proprio perché è diventata quasi un abitudine nel 2018 ricorrere a piccoli “ritocchini”?

Crediamo tutti che vi è sempre un po’ di timore nell’invecchiare, c’è chi preferisce farlo senza “camuffare” e c’è chi invece, grazie a queste nuove mini-chirurgie, perché no, ritrova così il piacere della giovinezza!

Sara De Santis