Oltre l’Orizzonte…c’è sempre qualcosa da scoprire

0
86

 Maria Emilia Baldizzi presenta il suo ultimo libro di poesie

 Venerdi 10 novembre alle ore 19.00

presso Sale Ruspoli, Piazza Santa Maria Cerveteri

Palermitana di nascita, cerveterana per adozione, Maria Emilia Baldizzi, giornalista nonché scrittrice di racconti e poesie, il 10 novembre a Cerveteri, presso Sale Ruspoli, presenterà la sua ultima fatica letteraria, Oltre l’orizzonte, la sua terza raccolta di poesie, dopo Il mio amore quando dorme sogna l’Amore, pubblicato nel 2008 e …e mi fu amante il mare, pubblicato nel 2011.

“La pubblicazione di questo terzo libro – spiega la poetessa nel suo comunicato stampa- riflette l’esigenza di ridare attenzione ad una dimensione della mia anima che forse ho trascurato. Il fascino della natura, i colori della mia terra, la Sicilia, i sogni riposti nel cassetto mai dimenticati e percorsi da una sottile, struggente nostalgia. La voglia di tornare alla casa dell’anima. Un omaggio alle donne e madri. A quelle dimenticate che hanno passato la vita a dare amore tra le pareti domestiche come mia madre. A mio padre che mi ha dedicato una bellissima poesia  e che ho pubblicato alla fine del libro. Ho voluto fargli un regalo come lui ne ha fatto tanti a me. Mi ha insegnato ad amare la Bellezza con l’amore per la musica, la poesia, l’arte.

Ed infine alla mia famiglia…il punto fermo della mia vita.

La lettura delle poesie – conclude Maria Emilia Baldizzi – sarà alternata da brani pianistici in stile minimalista – romantico composti dal giovane pianista e compositore  Giancarlo Aquilini, che ha studiato  composizione al conservatorio e si è laureato in Musicologia al  prestigioso Dams di Bologna.

Giancarlo Aquilini ha al suo attivo diverse esperienze teatrali oltre ad essere docente di pianoforte e materie teoriche della scuola di musica “Chiavi d’ascolto” a Bologna  e direttore artistico di “Ghironda musica.

L’evento sarà presentato dal poeta e scrittore Salvatore Uroni”

Oltre l’orizzonte…è la voce dell’anima che non intende farsi irretire dalla nostalgia del passato, dalla malinconia immobile, ma che vuole, con determinazione, guardare oltre, in un infinito desiderio di capire, conoscere ed amare “…Io credo che a una certa età il tuo sguardo si allunga e si mette in viaggio verso la linea sottile  che divide la terra dal cielo- scrive l’autrice nella prefazione – E in quel viaggio scopri che tutto quello che ricordi nel bene e nel male, le persone che hai conosciuto, le cose belle che hai vissuto, non ti può impedire di continuare a viaggiare (….) Oltre l’orizzonte c’è sempre qualcosa da scoprire”

 

 IL PRESENTE È QUI

Il mare rimbocca le sue onde

Sotto il sole pallido

Di un inverno imminente

Ed io sto qui, immobile

Sul davanzale di pietra

Dei miei giorni

A scrutare l’orizzonte

Filo sottile tra acqua ed aria.

Ci fu un tempo lieto

Di baci sotto i mandorli fioriti

Di terre selvagge da calpestare

Di sogni da rincorrere a perdifiato

Ma il presente è qui…

In questo squarcio azzurro

M.E.B.

 

Il libro “Oltre l’orizzonte …”  si può acquistare on line sul sito ilmiolibro.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO